OstiaToday

Al via il nuovo modello di raccolta differenziata nel X Municipio. Si parte dall'Infernetto

Il 27 ottobre sarà il primo giorno per Infernetto Nord, Infernetto Sud, Colombia, Macchione di Castel Fusano, Castel Porziano e Cacciuta

Pietro Zotti, Estella Montino, Andrea Tassone e Marco Belmonte

Parte il nuovo modello per la raccolta differenziata nel X Municipio. Ieri, infatti, è stato inaugurato il punto informativo all'uscita della fermata Ostia Lido Centro della linea FS Piramide-Cristoforo Colombo, che resterà aperto fino al 31 ottobre. Presenti l'assessore all'Ambiente di Roma Capitale, Estella Marino, il presidente del X Municipio, Andrea Tassone, il responsabile operativo di Ama, Pietro Zotti e l'assessore all'ambiente del municipio lidense Andrea Belmonte. 

GLI INFO POINT - Già allestiti info-point presso le fermate di Acilia e Ostia Antica (fino al 12 ottobre), Casal Bernocchi e Lido Nord (fino al 19 ottobre). Ma non solo. Sono complessivamente 36 gli info-point messi a disposizione sul territorio del X municipio per informare e sensibilizzare i cittadini sulle modalità della nuova raccolta differenziata. Già aperti dal 15 settembre i punti informativi fissi preso le sedi municipali, in via Claudio 1 e piazza Capelvenere 13, aperti dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12 e il giovedì anche dalle 14 alle 16; presso i mercati di Casal Bernocchi, Capo Passero, Ostia I e Ostia Lido nord, aperti dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.30. 

Questi info-point saranno attivi almeno fino al 21 novembre. Parte integrante, propedeutica all'avvio del nuovo servizio, è infatti la campagna informativa ideata da Ama e dall'Assessorato all'Ambiente di Roma Capitale, in stretta sinergia e collaborazione con l'amministrazione del X municipio. Oltre ai punti informativi fissi e mobili che resteranno attivi a seconda delle esigenze riscontrate sul territorio, sono stati già organizzati, e proseguiranno anche in questi giorni, incontri pubblici con i cittadini e con tutte le realtà territoriali. Dal 3 al 16 novembre, infine, saranno attivi i punti informativi presso le stazioni di Castel Fusano e Cristoforo Colombo. 

COME E DOVE SI PARTE - Il nuovo modello di raccolta differenziata in X municipio partirà progressivamente il 27 ottobre dalle aree servite dal 'porta a porta', cominciando dall'Infernetto (Infernetto Nord, Infernetto Sud, Colombia, Macchione di Castel Fusano, Castel Porziano, Cacciuta) e proseguendo via via con gli altri quartieri (Palocco, Longarina, Stagni di Ostia, ecc.).

In tal modo saranno coinvolti complessivamente 229 mila abitanti: 115 mila saranno interessati dalla raccolta 'porta a porta', mentre i restanti 114 mila dal sistema stradale opportunamente riorganizzato. Queste tutte le aree che saranno raggiunte: Infernetto Nord, Infernetto Sud, Colombia, Macchione di Castel Fusano, Castel Porziano, Cacciuta, Casal Palocco, Nuova Palocco, Longarina, Stagni di Ostia, Madonnetta (parte del quartiere), Saponara (parte del quartiere), Ostia Antica, Saline, Bagnoletto, Dragona, Dragoncello, Villaggio S. Francesco, Monti S. Paolo, Casaletto di Giano e Centro Giano.

CORRETTA RACCOLTA DIFFERENZIATA - Per l'assessore all'Ambiente di Roma Capitale, Estella Marino. "Il primo punto alla base di una buona gestione dei rifiuti è una corretta raccolta differenziata. Lo si è visto nei Municipi dove la raccolta differenziata è partita nel 2013 raggiungendo il 45/50%, con picchi del 59%. Merito soprattutto di cittadini attenti, non essendoci stata a monte molta attenzione alla logistica e alla comunicazione. Per questo motivo noi come Amministrazione abbiamo puntato su questi due aspetti. Con AMA e con i Municipi, abbiamo programmato la logistica e abbiamo avviato una campagna informativa capillare sui territori, coinvolgendo associazioni, parrocchie e scuole. I Punti Informativi non solo distribuiscono materiale informativo, ma fanno e faranno da megafono in un contatto diretto e continuo con i romani. Dobbiamo spiegare passo dopo passo metodi e modi di una corretta raccolta differenziata". 

LA COLLABORAZIONE DEI CITTADINI - Il presidente del X municipio, Andrea Tassone, e l'assessore all'Ambiente e alla Sicurezza, Marco Belmonte, hanno dichiarato "confidiamo nella collaborazione dei cittadini: ci stiamo apprestando a fare un cambiamento epocale che andrà ad incidere sulle abitudini delle famiglie del nostro territorio. È un cambiamento a cui dobbiamo aprirci in modo positivo, perché lo dobbiamo a noi stessi e all'ambiente che lasceremo ai nostri figli. Differenziare significa far diventare il rifiuto una risorsa economica, gli scarti diventeranno beni che verranno messi sul mercato e avranno, quindi, un valore economico. Questo consentirà, con il tempo, ad Ama di creare utili che dovranno necessariamente essere investiti in nuovi posti di lavoro". 

2014 ANNO FONDAMENTALE - Per Pietro Zotti, responsabile operativo di Ama, "il 2014 sarà un anno fondamentale sul fronte della differenziata, con il coinvolgimento di ulteriori 5 municipi nel nuovo modello di raccolta: al IV e XII, che hanno iniziato prima dell'estate, si aggiungono in autunno i municipi X, VIII e XIV. In totale, si tratta di 868 mila nuovi abitanti complessivamente raggiunti dal servizio nel 2014, che portano a circa 1 milione e 840 mila i romani serviti dal nuovo modello di raccolta differenziata in tutta la città". 

COME FARE LA RACCOLTA - Il piano di raccolta prevede la semplificazione e l'ottimizzazione dei sistemi di raccolta dei rifiuti con l'applicazione di 2 soli modelli: il domiciliare/condominiale (porta a porta) e la raccolta stradale opportunamente riorganizzata. In entrambi i casi, comunque, la raccolta differenziata viene effettuata separando le 5 frazioni di rifiuto: organico; contenitori in vetro; carta e cartone; multi-materiale 'leggero' (contenitori in plastica e metallo); materiali non riciclabili. Entrambi i modelli di raccolta prevedono la presenza delle campane verdi stradali per il conferimento dei contenitori in vetro. Ama ha già iniziato la consegna dei kit di avvio del servizio, a partire dagli abitanti coinvolti nel porta a porta. 

Agli utenti a cui non è possibile consegnare il materiale viene lasciato un avviso con un numero telefonico da contattare per concordare la nuova consegna. Il kit comprende una bio-pattumiera areata da 10/20 litri con una dotazione iniziale di 80 sacchetti biodegradabili e compostabili per la raccolta degli scarti alimentari e organici (fornitura utile per circa 6 mesi di raccolta).

In casi particolari, come quello che riguarda le piccole villette, i residenti ricevono la biopattumiera più i mastelli/sacchi per le altre tipologie di rifiuto, da esporre in giorni e orari prestabiliti. Come già sperimentato negli altri municipi già coinvolti, per i cittadini interessati dal porta a porta l'azienda adotterà una politica molto flessibile, permettendo ai residenti nella prima fase di attivazione di utilizzare anche i cassonetti stradali, che rimarranno a disposizione per qualche settimana in modo da venire incontro alle esigenze dei cittadini. Come in casi analoghi, poi, nel primo periodo e fin quando non saranno rimossi i cassonetti stradali, Ama non eleverà sanzioni per trasgressioni al corretto conferimento della raccolta differenziata (che variano da 100 a 300 euro). 

LE ALTRE ZONE - Il X municipio rientra nel programma autunnale di estensione del nuovo modello di raccolta differenziata, che coinvolge anche 2 ulteriori municipi. Il servizio è infatti in partenza anche in VIII (132mila cittadini) e XIV (189mila abitanti). I 3 nuovi municipi, fa sapere Ama, si andranno ad aggiungere agli 8 già coinvolti. Il progetto, infatti, è partito a novembre 2012 nel III municipio, per poi proseguire lo scorso anno con il coinvolgimento dei municipi VI, IX, XI, XIII, dell'ex XVII (ora accorpato al I), e da luglio 2014 in IV e XII municipio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grazie a questa estensione, saranno circa 1 milione e 840 mila i romani serviti dal nuovo modello di raccolta differenziata. Il piano di sviluppo prevede l'introduzione progressiva del nuovo servizio su tutto il territorio comunale. Tutte le informazioni sul nuovo modello sono poi presenti nel sito istituzionale www.amaroma.it nella sezione Raccolta Differenziata dove sono contenuti materiali utili e calendari sulle modalità della nuova raccolta. Inoltre, digitando il nome di una strada o piazza nella sezione I Servizi nel tuo quartiere è possibile conoscere tutti i servizi erogati da Ama in ciascuna zona della città, georeferenziati su mappa Google.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento