OstiaToday

Ostia, parte l'operazione 'Mare Sicuro' 2019. Toninelli: "Porti restano aperti a chi ne ha diritto"

La presidente del X Municipio Di Pillo: "Qui lo Stato c'è. Ostia va sostenuta per tutto il bello che ha"

E' stata lanciata questa mattina a Ostia, presso il porto turistico di Roma, l'operazione 'Mare Sicuro' del 2019, che la guardia costiera e la capitaneria di porto conducono per pattugliare la sicurezza degli oltre 8.000 chilometri di coste italiane durante il periodo estivo.

Erano presenti all'inaugurazione il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, l'Ammiraglio Giovanni Pettorino, comandante generale delle capitanerie di porto e la presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo. "Mare Sicuro serve per intensificare l'attività, che la guardia costiera già svolge durante tutto l'anno, di controllo e sicurezza delle nostre coste, per permettere che durante il periodo estivo si possa godere della bellezza dei nostri mari e delle nostre spiagge in condizioni di legalità e sicurezza", ha dichiarato Toninelli.

"Il salvataggio in mare è fondamentale. Per quanto riguarda i migranti i porti restano aperti a chi ha diritto di entrarvi. Bisogna rispettare le convenzioni internazionali e il diritto del mare. Chi non lo fa ovviamente non potrà sbarcare in Italia se non prima di aver condiviso con gli altri Paesi europei la destinazione di questi migranti. Noi continuiamo con questo modello perché è un modello di legalità - ha aggiunto Toninell - L'altra attività che deve essere incentivata è quella dei rimpatri e aspettiamo dal ministero dell'Interno, con l'appoggio di tutto il governo, che ci siano dei miglioramenti anche in questo ambito".

"Grazie a 'Mare Sicuro', nella sola stagione estiva dello scorso anno, abbiamo sequestrato 620.000 metri quadrati di spiagge o di specchi acquei abusivamente occupati, pari a 520 campi da calcio" ha rivendicato Pettorino durante la cerimonia inaugurale e "abbiamo salvato la vita a 1700 persone. Non credo sia necessario aggiungere altro per spiegare l'importanza di questa operazione", ha rimarcato.

Municipio X, a sinistra l'ammiraglioPettorino a destra Prefetto vicario Volpe-2

La scelta del porto turistico, oggi sotto amministrazione giudiziaria, come sede per il lancio di 'Mare Sicuro' "simboleggia la supremazia del diritto sulla corruzione", secondo Di Pillo, "in un territorio come quello di Ostia in cui, come già si sta cercando di fare, va ripristinata la legalità". 

"Sono particolarmente orgogliosa che per questa presentazione sia stata scelta Ostia. Un territorio meraviglioso ricco di potenzialità e positività oltre che ricco di un patrimonio artistico e naturalistico di grande valore. Molti, a causa dei noti episodi di cronaca, pensano che questo sia un non luogo, un luogo abbandonato. Non è così. Lo Stato c'è, e lotta per affermare i diritti dei cittadini. Sosteneteci perché Ostia e il suo mare hanno un volto e un cuore diverso da quello che appare sui media. Sosteneteci per riportare questo territorio alla ribalta per tutto ciò che ha di bello perché lo merita", ha concluso Di Pillo. 

Nel corso della mattinata è stata effettuata una dimostrazione di salvataggio in mare e le Autorità si sono quindi recate negli uffici della Delegazione di spiaggia di Ostia dove il Ministro Toninelli ha posto la sua firma sul registro d’onore e dove gli è stata donata una foto storica del Porto di Roma.

Municipio X, l'arrivo di Toninelli-2

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Fiocco viola e messaggi su schermi: Atac ricorda Sophia, figlia di un dipendente morta dopo una malattia

Torna su
RomaToday è in caricamento