OstiaToday

Ostia, il collegamento diretto Lido Centro - Cineland non piace ai cittadini

Il malcontento corre su Facebook: "Ma a che serve?". "Chi la paga?"

Il collegamento diretto Lido Nord - Cineland non piace ai cittadini di Ostia e dintorni. Il servizio navetta che il X Municipio vorrebbe istituire ha scatenato un putiferio su Facebook. Sul gruppo 'LiberaMente - Infernetto e Dintorni', è Tiziana ha lanciare il sasso: "Ma a che serve?". Commento che genera la reazione di Enza: "Facessero collegamenti più utili per la collettività". Del parere opposto invece Sandra che lo troverebbe "utile per i ragazzi che non guidano e che vogliono andare al Cineland".

Fin qui tutto normale. O quasi. La discussione sul gruppo 'Ostia, Casalpalocco, Infernetto, Acilia e dintorni' si fa più accesa. Simone non è convinto e rilancia: "Ma qualcosa invece per il ponte della Scafa tra Ostia e Fiumicino. Pensate a cose funzionali non a queste sciocchezze". Più duro è Filippo: "C'è il Lido Nord che è vicinissimo! Che senso ha? Lo pagasse il proprietario del Cineland quel collegamento non noi". Un post che trova l'approvazione di Guido che rincalza: "Fateci caso anche il manto stradale è stato rifatto solo davanti Cineland. Il resto di via Romagnoli fa schifo".

La questione economica interessa e non poco. Antonella, sulla pagina facebook di OstiaToday, commenta: "E lo fanno con i nostri soldi. E poi (al Cineland ndr) si deve anche pagare il parcheggio". Ad Ostia e nel X Municipio,ci sono interi quadranti che non hanno copertura con linee di autobus e questo 'collegamento diretto' proprio non piace. Pochi mesi fa l'Amministrazione del parlamentino lidense ha detto no a prolungamenti e spostamenti di orari e percorsi degli autobus mentre adesso sembra aver trovato le risorse per Cineland.

Ricordiamo che Facebook non rappresenta tutta la cittadinanza, ma il malcontento sembra palese. Almeno sul web. Il gruppo 'Ostia Lido' ha in Sara una rappresentante della dura critica: "Da Lido Nord è gia è facilissimo arrivare lì. Se il 'signor Cineland' vuole questa cosa dovrebbe pagarsela da solo anche perché è l'unico che, con soldi pubblici, gioverebbe di questo collegamento. Ai ragazzini camminare farebbe solamente bene". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo commento è di Angy, quello che forse racchiude lo stato d'animo sei cittadini, almeno sui social network: "Non si potrebbe lavorare prima per le pulizie dei tombini intasati che ci allagano ogni volte che piove? Senza contare la riparazione delle strade, che se cadi in una buca non ti trova più neanche uno speleologo. Per non parlare poi delle potature degli alberi, che hanno rami pericolosi. Credo che il collegamento per il cinema sia l'ultima priorità da prendere in considerazione". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento