OstiaToday

Axa-Palocco, ticket-resturant alla mensa della scuola di via Menzio

Caprara, referente territoriale Cambiare davvero: "Attraverso questo moderno servizio si eviteranno gli sprechi"

Finalmente attivo il servizio di mensa con i ticket nella scuola per l’infanzia di via Francesco Menzio, all’Axa. Grazie all’interessamento ed all’impegno della preside Silvana Gatti è stato ottenuto questo positivo risultato. Si tratta di un servizio, finanziato dai genitori, che potrebbe essere preso ad esempio in tutte quelle scuole dove il comune di Roma non ha potuto né offrirlo né attuarlo.

Angela Caprara, referente territoriale Axa-Malafede di Cambiare davvero, è chiaro: “Si tratta di un servizio mensa finanziato dai genitori con dei ticket che coniugano modernità e risparmio per le famiglie che pagheranno i pasti realmente consumati. Un messaggio per le istituzioni contro il danno degli sprechi inutili a carico delle famiglie che ora pagano una quota fissa mensile benché i bambini a volte siano assenti".
 
"Accade infatti che i genitori paghino, pur non avendo usufruito del pasto, nonostante ogni mattina siano 'stranamente' conteggiati i bimbi presenti in classe con regolare firma su foglio predisposto dalle mense e firmato dai docenti”, osserva la referente di Cambiare davvero. “Mi chiedo a questo punto a cosa serva contare le presenze se poi i genitori sono costretti a pagare una quota fissa mensile? Ritengo che la formula dei ticket sia ottima, moderna e funzionale. Una grande conquista per il quartiere Axa-Malafede ed un plauso alla dirigente scolastica che ha posto la prima pietra per una rivoluzione sociale che avrà certamente un riscontro positivo”, conclude Angela Caprara.
 
Sulla vicenda interviene Giulio Notturni, rappresentante di Cambiare davvero e responsabile giovani UdC del municipio XIII: “Mi sembra uno strumento davvero utile ed innovativo che permette di far coincidere egregiamente abbattimenti degli sprechi e risparmio per le famiglie. Voglio fare i miei complimenti alla preside Silvana Gatti per l’intuizione e la proposta: un vero esempio di professionalità e di attenzione alle necessità delle famiglie e degli studenti. Auspico che tutte le scuole del territorio e del comune di Roma seguano questo innovativo e funzionale esempio di razionalità e modernità”.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento