OstiaToday

Acilia, pusher nascondeva hashish dentro beauty case: arrestato

Nell'ambito di una serie di servizi antidroga dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ostia, nella tarda serata di ieri è stato arrestato un 33enne romano già noto alle forze dell'ordine

Un 33enne romano, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Fino a qui nulla di nuovo, tranne per il fatto che il pusher nascondeva la droga dentro un beauty case. I Carabinieri sono arrivati a lui grazie alla costante attività di monitoraggio di alcuni tossicodipendenti della zona che, sempre più spesso, erano stati notati nei pressi della sua abitazione di via Corrado Giaquinto, ad Acilia. Il blitz è scattato in tarda serata: i militari, durante l’ennesimo servizio di appostamento, hanno individuato l'uomo girovagando a bordo della propria autovettura. Durante la perquisizione del veicolo, i militari hanno recuperato alcune dosi di hashish in un vano creato ad hoc sotto lo sterzo. Le operazioni di controllo si sono estese anche nella sua abitazione: qui i militari hanno recuperato altre decine di dosi di hashish, già confezionate singolarmente e pronte per essere vendute, ben nascoste all’interno di un beauty, tra gli accessori per il bagno. Il pusher, trattenuto in caserma, sarà giudicato in mattinata presso il Tribunale di Ostia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento