OstiaToday

Acilia, sorpresi a rubare bottiglie di alcolici tra i banchi di un supermercato

I carabinieri della Compagnia di Ostia hanno intensificato i controlli in prossimità di esercizi commerciali dove, sempre più spesso, tra gli acquirenti si insinuano malintenzionati che tentano di fare "affari a costo zero"

I carabinieri di Ostia, nel pomeriggio di ieri, hanno fermato due pregiudicati romeni, sorpresi a rubare alcune bottiglie di alcolici tra i banchi di un supermercato in via Gian Filippo Usellini ad Acilia. Si tratta di V.C. e I.V., di 44 e di 26 anni, entrambi noti alle forze dell’ordine e senza fissa dimora.
I due, approfittando di un attimo di confusione dovuta all’imminente orario di chiusura del negozio, si sono avvicinati al banco degli alcolici e, pensando
di passare inosservati, hanno prelevato alcune bottiglie di liquore, le hanno nascoste sotto i propri abiti e si sono diretti verso l’uscita senza passare per le casse. Un addetto alla vigilanza ha notato il malfatto ed ha chiamato il 112. Una pattuglia dei carabinieri che si trovava di passaggio è prontamente
intervenuta bloccando i due ladri all’uscita del negozio. La refurtiva del valore di poco più di 100 euro è stata recuperata e restituita al commerciante mentre i due romeni sono stati arrestati con l’accusa di furto in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento