OstiaToday

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | J-ax canta Ostia Lido al Pontile e dona 50mila euro ad associazione disabili

A margine dell'evento, la giornata era iniziata con la consegna al Porto Turistico di Roma di una panchina hi-tech e a seguire di altre due sedie Job, questa volta donate, su indicazione dell'Anffas ad altrettanti stabilimenti del Litorale di Ponente

 

 "Ringraziamo Algida per questo eccezionale evento e ringrazio soprattutto per tutte le cose che avete fatto per il territorio. È un progetto grandissimo, un progetto con fini sociali ed in particolare ringrazio per le due sedie Job che andranno nelle nostre spiagge libere, in questo modo accessibili a tutti. Ringrazio anche J-AX perchè ha portato il nome di Ostia Lido con gioia ovunque e ringrazio le Forze dell'Ordine che hanno garantito la sicurezza, la Polizia locale e voi cittadini che meritate feste come queste. Ostia siamo noi. Tutti insieme".

C'è entusiasmo nelle parole della presidente del Municipio X di Roma, Giuliana Di Pillo, che ha portato il suo saluto all'evento che questa giornata ha visto protagonista la solidarietà. Non solo lo show di J-AX dunque, anche se proprio il cantante rap ha contribuito in prima persona assieme ad Algida al sostegno per Anffas, un'associazione tra le più datate del territorio che si dedica da sempre ai ragazzi disabili.

"Voglio ringraziare di cuore Algida e J-Ax che, con una importante donazione, ci permetteranno di raddoppiare il parco giochi inclusivo, interamente accessibile alle persone con disabilità, che lo scorso marzo abbiamo inaugurato nell'area esterna del nostro centro socio sanitario". Così il presidente di Anffas Ostia, Ilde Plateroti, a margine del concerto di J-Ax pomeriggio al Pontile, che sottolinea: "Con il progetto Green Inclusion, ideato e realizzato grazie a una illuminata idea del nostro direttore generale, Stefano Galloni, abbiamo realizzato un sogno: trasformare la nostra area esterna, di fronte al lungomare di Ostia, in un luogo dove tutti possono incontrarsi, giocare, conoscersi".

"Un luogo - aggiunge - dove è stato realizzato un campo da minigolf, installati scivoli, altalene e altre giostre, realizzate zone d'ombra e verdi, tutto interamente accessibile anche alle persone con disabilità. Ora quel sogno potrà raddoppiare, regalando un altro luogo dove non esistano le barriere della diversità e della diffidenza, dove stare insieme, costruendo un percorso di inclusione e socializzazione che Anffas Ostia porta avanti da sempre, sul litorale come nell'entroterra dove ogni giorno le nostre famiglie si battono senza sosta da 40 anni".

Al pubblico che ha affollato la piazza antistante il Pontile di Ostia, J-AX ha ricordato di come Ostia sia nel suo cuore e nei suoi ricordi di tante estati passate al mare di Roma. Logico quindi dedicare la canzone "Ostia Lido" cantata da tutti i presenti.

A margine dell'evento, la giornata era iniziata con la consegna al Porto Turistico di Roma di una panchina hi-tech e a seguire di altre due sedie Job, questa volta donate, su indicazione dell'Anffas ad altrettanti stabilimenti del Litorale di Ponente. È stata quindi la volta del Parco dello Stagno, in zona Stella Polare, dove i ragazzi disabili potranno accedere ad una giostrina inclusiva.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento