Ostia Today

"Ostia tra i posti peggiori dopo Reggio Calabria". E lunedì arriva la nuova giunta antimafia

Il Partito Democratico spinge per avere una Giunta di nomi altisonanti. In ballo Causi, la Turco, Di Francia, ma anche nomi impegnati nell'antimafia come Danilo Chirico e Carmen Vogani, giornalisti e attivisti dell'associazione daSud

Tra lunedì e martedì prossimo sarà ufficializzata la nuova Giunta del X Municipio. Ne è certo il senatore Stefano Esposito che sta lavorando insieme ad Alfonso Sabella per portare Andrea Tassone a revocare a breve le dimissioni da presidente del X Municipio: "Se riusciamo a fare il lavoro che ci siamo prefissi mandiamo avanti l'esperienza amministrativa che, secondo me, è la soluzione migliore per fare quelle cose che fino ad oggi non si sono fatte. Altrimenti ci sarà un commissario e poi le elezioni anche se queste non risolveranno niente perché il tessuto è molto inquinato".

LA NUOVA GIUNTA - I nomi, secondo diverse indiscrezioni, saranno tutti di altro profilo. Marco Causi al bilancio e Livia Turco che avrà la delegata al sociale sono i nomi certi. I possibili, invece, sono Silvio Di Francia che potrebbe dirigere il personale del municipio e l'avvocato Angelo Caliendo che dovrebbe occuparsi di appalti pubblici e trasparenza, solo omonimo dell'ex assessore uscente. Restano in piedi anche le candidature di Carmen Vogani e Danilo Chirico, entrambi dell’associazione 'da Sud'. Resta da decidere però un'altra quota rosa che si occuperà di cultura e il vicepresidente che spetta a Sel. Il senatore Esposito ha anche azzerato tutte le Commissioni e ha chiesto di ri-nominare i presidenti degli 11 organismi del Consiglio municipale di Ostia. 

OSTIA E' MARCIA - Insomma quelle che prima erano solo voci adesso sembrano (quasi) certezze. Esposito anche membro della commissione parlamentare antimafia non abbassa la guardia, anzi avverte: "La situazione di Ostia è marcia, è uno dei posti peggiori che mi sia capitato di vedere dopo Reggio Calabria. È una situazione che merita un focus più accentuato di quanto la stessa commissione antimafia abbia finora fatto".

ABBATTERE STRUTTURE DI CASTELPORZIANO - Ma c'è di più. Il commissario del commissario Pd a Ostia sottolinea che entro il primo maggio "bisogna abbattere le strutture abusive a Castelporziano con procedura d'urgenza non possiamo aspettare i tempi del bando. Lo stesso vale per l'apertura dei varchi, perché se aspettiamo il Pua ne parliamo nel 2017". 

PRESTANOME NEGLI STABILIMENTI - Saranno quindi questi i primi atti concreti su cui lavorare nel X Municipio una volta nominata la nuova giunta. Poi Esposito, in merito agli stabilimenti balneari, lancia una dura frecciata: "Leggendo atti giudiziari pubblici mi sono convinto che occorre un approfondimento sulle concessioni, perché ho la sensazione che ce ne siano molte in mano a dei prestanome". Entro pochi giorni se ne saprà di più, con una conferenza stampa.