OstiaToday

Salvini a Ostia, il M5s attacca la Lega e Raggi attacca: "Loro contro abbattimento del Lungomuro"

Gli animi nel X Municipio si sono scaldati fin da subito. Il M5s: "Con il nuovo PUA, verrà riorganizzata la fascia demaniale marittima". Le Opposizioni però protestano

Ostia centro del mondo politico di Roma. Almeno per un giorno. Perché mentre Matteo Salvini era in giro tra i palazzi delle case popolari lanciando la sua sfida al Campidoglio, il Movimento 5 Stelle lanciava la sua replica direttamente dall'aula Massimo Di Somma, sede del X Municipio. 

Qui, tra le mura del parlamentino di Ostia, è andato in scena un consiglio municipale infuocato con il Pua, il cosiddetto piano spiagge, al centro del dibattito. Da una parte i grillini, dall'altra le Opposizioni (contrarie alla visione pentastellata del mare di Roma) e sullo sfondo, sfocato, la Lega, assente perché era ad Ostia "tra la gente" proprio con Salvini. 

A metterci il carico, inoltre, ci ha pensato la sindaca Virginia Raggi con un lungo post sui social: "Salvini oggi è venuto a Ostia per fare i soliti selfie e le solite comparsate elettorali. Noi, nel frattempo, stiamo votando in Municipio per restituire il mare di Roma ai romani e riportare la legalità sul nostro litorale. E sapete cosa è successo? Guardate le immagini", dice pubblicando un video.


Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Raggi "Salvini e i suoi sono contrari al nuovo Piano utilizzo arenili. Sono contrari all'abbattimento del noto Lungomuro che, da anni, impedisce ai cittadini di poter godere liberamente del proprio mare. Sono a favore di quelli che per decenni hanno garantito uno scempio a Ostia. Sono a favore del cemento, della speculazione privata. 
Invece di fare inutili passerelle, Salvini potrebbe convincere i consiglieri di centrodestra, quelli saltati sul suo carro, a votare per la legalità e al fianco delle persone oneste".

A farle da eco anche il capogruppo del M5s nel X Municipio: "Il parere sulla delibera del Piano dell’Utilizzo degli Arenili spaventa l'opposizione in quanto a parole professano l’abbattimento del Lungomuro, nei fatti non prendono posizione. Con il nuovo PUA, verrà riorganizzata la fascia demaniale marittima. Una rivoluzione, attesa da anni dai romani".

84673624_780151302506578_378813478397280256_n-2

Pronta la replica della Lega con il consigliere Luca Mantuano (ex grillino "pentito"): "Non eravamo in Consiglio a votare sulle spiagge perché impegnati in un importante sopralluogo sul territorio. Sono quattro anni che i 5 stelle causano problemi al Municipio di Ostia senza risolvere nulla". 

E le altre Opposizioni. Nessuno, dal Pd alle liste civiche, da Italia Viva a Fratelli d'Italia, condivide il Pua a 5 Stelle e così hanno occupato, temporaneamente, l'aula "contro il golpe della Maggioranza che con una inversione dell'ordine del giorno voleva approvare il PUA in violazione della delibera 57/2006 che obbliga per i progetti di pianificazione una partecipazione dei cittadini che è totalmente mancata".

Pua X Municipio-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: "Scuole chiuse? Fake news". Mezzi pubblici, via alla sanificazione

Torna su
RomaToday è in caricamento