OstiaToday

Roma Capitale del Mare: prospettive di sviluppo per il turismo romano

Renato Papagni "La crescita competitiva del turismo romano può realizzarsi solo con driver internazionali"

Il turismo del mare di Roma si incontra con "Gusto Giusto". Un'iniziativa che non ha solo un valore e commerciale, ma che rappresenta il primo passo attraverso il quale tutti gli attori della filiera commerciale e turistica di Roma, esprimono la volontà di un reale miglioramento qualitativo dei prodotti e servizi, presupposto fondamentale di qualsiasi attività di promozione.

I dati pubblicati in occasione degli Stati Generali del Turismo del 6 -7 Ottobre, confermano che Roma è un attrattore turistico di portata mondiale, non è una novità, me ne consegue che per configurare, nell’immaginario internazionale, il nuovo posizionamento del Brand Roma, bisognerà puntare sull’espressione sistemica, di quelli che saranno i player del futuro: ristoranti, wine bar, enoteche, osterie, gastronomie, alberghi  e stabilimenti balneari di Ostia e dintorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo Assobalneari Roma con orgoglio, e con uno sguardo al turismo del futuro, partecipa alla II° Edizione della rassegna Gusto Giusto Italy come spiega il presidente Ranato Papagni: “Nella città di Roma vive anche un’anima imprenditoriale convinta che, per amplificare la risonanza del Mare di Roma nel mondo, che tuttora pochi conoscono, ed attribuire quel necessario respiro internazionale che permetta alla città di fare quel passo in avanti, si potrebbero attivare molte altre iniziative”. Il Waterfront è una di queste, considerato non solo dagli operatori balneari, come quell’elemento in grado di posizionare la città di Roma sul piano delle altre Metropoli europee.
 
Continua Papagni: “Se l’obiettivo resta quello di riprogettare la città del futuro, facciamolo ipotizzando già da ora, scenari moderni e di avanguardia, in linea con la storia e le potenzialità attrattive nel mondo, che posizioneranno Roma ancora li, sù in alto, per i prossimi 50 anni, se non di più”. Servirà il contributo di tutti gli attori della filiera produttiva, servirà collegamento tra centro storico e periferie, servirà un grande sforzo verso il miglioramento del sistema delle categorie e delle rappresentanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento