OstiaToday

Ostia, Raggi scende in campo per il piano spiagge a 5 Stelle: "Salvini è solo chiacchiere e Lungomuro"

Il consigliere grillino Paolo Ferrara spiega: "Il Piano di utilizzazione degli Arenili di Roma Capitale è un piano ambientalista e a cinque stelle"

Virginia Raggi ci sta mettendo la faccia: vuole abbattere il cosiddetto lungomuro di Ostia e dare il via alla visione a 5 Stelle del mare di Roma.

La Sindaca, che da anni ha fatto annunci per buttare giù il cemento che ostacola la vista del lido senza però mai riuscire a fare azioni concrete, da un paio di settimane ha cambiato passo sul Pua, il Piano di utilizzazione degli Arenili di Roma Capitale, da tempo promesso ma ancora in fase embrionale. 

Dopo il tour di Matteo Salvini tra le palazzine popolari, Raggi, soprattutto dal suo account Facebook, ha lanciato una serie dei attacchi che hanno visto come bersaglio la Lega, il "nemico" individuato dalla Sindaca che ostacolerebbe l'abbattimento del lungomuro. 

A dire il vero, però, la Sindaca è da almeno tre anni che fa annunci per rifare il look al mare di Ostia ma, tranne qualche chiosco abusivo abbattuto, quell'ammasso di cemento imperversa ancora lì.

Ora il tema è tornato d'attualità. In X Municipio si stanno discutendo gli ultimi punti della delibera che poi sarà portata anche in Campidoglio. 

Un processo che, però, come hanno già denunciato dalle Opposizione non prevede la partecipazione della cittadinanza di Ostia. Poco importa, però, perché per Raggi e il Movimento 5 Stelle il vero ostacolo sono la Lega e Matteo Salvini come anche oggi, proprio davanti al parlamentino lidense, ha sottolineato la prima cittadina: "Salvini è solo chiacchiere e lungomuro. Oggi si sveleranno le carte, si saprà chi vorrà abbatterlo e chi no".

raggi-12-14

A metterci la faccia anche Paolo Ferrara, consigliere comunale M5s e, per molti, mini-sindaco ombra ad Ostia. L'ex capogruppo grillino nel X Municipio ha spiegato cosa è il Pua e quale sarà la visione pentastellata del mare di Roma: "Gli indici di edificabilità che abbiamo scelto sono quelli del Piano Regolatore – passiamo dal 16% di spiaggia edificata ad un massimo del 5% - per capirci dei 122.045 mq di edifici che sono posizionati sui 648.430 mq di spiaggia esistente ne rimangono solo 38.526 mq - abbattiamo tre quarti degli edifici presenti. Da 6209 metri di spiaggia libera (misurati dal fronte strada) passiamo a 8174 metri, dal 48% al 65% di metri lineari sul fronte mare – solo nell’Ambito Urbano si supera il 55% di spiagge svincolate dalla logica dello stabilimento balneare. Le spiagge andranno a bando e proponenti nei singoli ambiti dovranno portare un progetto che preveda l'abbattimento di tutto ciò che non rispetta il nuovo regolamento".

E poi ancora: "Ci sono circa 6 km lineari di sostituzione ed eliminazione di elementi divisori: molti di questi saranno spazi verdi fruibili e accessibili che permetteranno la completa visibilità del mare. Un po' come succede nelle altre grandi capitali europee che si affacciano sul mare".

Spiegazioni che, tuttavia, non hanno convinto le Opposizioni. "Raggi ha dimenticato il suo ruolo istituzionale, limitandosi a fare un comizio elettorale imbarazzante, senza dare risposte concrete e senza soprattutto concentrarsi sui contenuti. Un aiuto, mal riuscito, arrivato al Movimento Cinque Stelle del X Municipio in difficoltà nel portare avanti la discussione sul Piano di Utilizzazione degli Arenili. Il Sindaco nel suo discorso, poco consono al ruolo che ricopre, ha espresso solo il concetto che chi è contro di lei persegue obiettivi poco chiari. Come opposizione abbiamo cercato di sollecitarla sui temi cari alla città, come le strade o i trasporti, abbiamo anche chiesto anche quale sia la sua visione del litorale della Capitale ricevendo in cambio il totale silenzio", dichiara in una nota il consigliere di FDI del X Municipio Mariacristina Masi.

"La Sindaca Raggi invece di discutere il PUA è venuta a fare una personale passerella e propaganda contro Mattei Salvini vietando l'accesso al consiglio ai militanti della Lega. Questo è quello che avviene quando non ci sono risposte concrete da dare ai cittadini. Poi è fuggita dal consiglio evitando le domanda", tuona il capogruppo della Lega ad Ostia Monica Picca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ostia lungomuro1-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

Torna su
RomaToday è in caricamento