OstiaToday

Libero Concutelli per motivi di salute: andrà a vivere a Ostia

Pierluigi Concutelli, l'ex leader di Ordine Nuovo, è tornato in libertà per gravi motivi di salute. Dal marzo del 2009 era ai domiciliari perché colpito da ischemia cerebrale

Pierluigi Concutelli, l'ex di Ordine Nuovo, è tornato in libertà, secondo quanto si è appreso, per “gravi motivi di salute” Dal marzo del 2009 era ai domiciliari perché colpito da ischemia cerebrale, anche se formalmente dipendeva dal carcere di Rebibbia.
Concutelli il 10 luglio del 1976, uccise a Roma il giudice Vittorio Occorsio.
Secondo il blog "Fascisteria" curato dal giornalista Ugo Maria Tassinari, a Pier Luigi Concutelli "è stata riconosciuta la sospensione della pena per le gravi condizioni di salute". Due anni fa "ha subito infatti un grave ictus che gli impedisce di parlare e di alimentarsi regolarmente", si legge nel blog. "Dopo il riconoscimento del beneficio da parte del giudice dell'esecuzione della pena, ha lasciato gli arresti domiciliari - era ospite del fratello a Portogruaro - ed è stato trasferito dagli amici che lo assisteranno in una casetta sul mare, sul litorale di Ostia, a Roma", si spiega nel blog di Tassinari. (ANSA)

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

I più letti della settimana

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

Torna su
RomaToday è in caricamento