OstiaToday

Ostia, nuove aree pedonali: una food street e velocità limitata sul Lungomare

Dopo piazza Anco Marzio sarà la volta di piazza Tor San Michele e via Rutilio Namaziano. D'Ausilio: "Ostia Antica sarà come via dei Fori Imperiali"

Nonostante il caos politico che colpito il X Municipio, Ostia si prepara all'estate. Tema caldo non sono solamente i varchi di accesso al mare o le spiagge di Castel Porziano, ma anche quello che accadrà sulla viabilità del Lungomare. E non solo. Dopo il flop dell'anno scorso torna, in termini differenti, la pedonalizzazione sul municipio lidense. Sarà protagonista Ostia ma anche l'entroterra. 

UNA FOOD STREET - Un'area chiusa al traffico di circa 8mila metri quadrati da realizzare in forma sperimentale già nei prossimi mesi estivi e a costo zero per l'amministrazione. E' così che Francesco D'Ausilio consigliere capitolino Pd e promotore del progetto ha spiegato la 'nuova' idea di pedonalizzazione che "porterà entrate aggiuntive alle casse del Comune grazie all'occupazione del suolo pubblico".

Via Rutilio Namaziano è già oggi una food street. "La chiusura al traffico permetterà ai locali di aumentare il numero di tavoli sulla strada che verrà trasformata da artisti della street art. L'idea è di rendere la chiusura permanente dal prossimo autunno, anche attraverso alcuni piccoli lavori sull'arredo urbano, segnaletica e illuminazione", dice. 

BASSA VELOCITA' SUL LUNGOMARE - La seconda fase del progetto prevede l'istituzione di una zona a bassa velocità sul Lungomare in prossimità del Pontile, e su viale della Marina per permettere il passaggio tra l'isola pedonale di piazza Anco Marzio e Tor San Michele. "Questa è la prima delle tre novità frutto di miei emendamenti - ha aggiunto D'Ausilio - che interessano il X Municipio e che sono state inserite nel nuovo Pgtu di Roma Capitale". 

OSTIA ANTICA COME VIA DEI FORI IMPERIALI - "L'altra novità è la pedonalizzazione nei giorni e nei periodi festivi di via Guido Calza ad Ostia Antica che diventerà la nostra via dei Fori Imperiali - spiega - . Inoltre è stato approvato il declassamento in strade interzonali di importanti arterie (lungomare Duilio, Lutazio Catulo e Paolo Toscanelli, via di Acilia e via di Macchia Saponara ndr) favorendo l'integrazione di collegamenti con la viabilità locale e la possibilità di prevedere sia la regolazione degli accessi, tipo ztl, che delle soste al centro storico di Ostia e sul Lungomare con l'ausilio di parcheggi anche interrati". Nei prossimi giorni sarà presentata una proposta operativa e poi seguirà un tavolo tecnico. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento