Ostia Today

Riparazioni voragini ad Ostia, la delegata della Sindaca: "Tempi lunghi"

I lavori per le strade ammalorate di Ostia partiranno non prima del 2 maggio per terminare il 27 ottobre. De Pillo: "Via Zotti è caso serio. La condizione della fogna è grave"

E' ancora alta l'emergenza voragini ad Ostia. La gara d'appalto lanciata dalla Centrale unica lavori pubblici del Comune di Roma e affidata alla gestione del X Municipio ha reso noto che i primi lavori alle strade del litorale partiranno a maggio. Tra tutte, la situazione più critica, è quella che riguarda le voragini di via Zotti, Casana e limitrofe che trova la sua origine in tempi remoti.

"E' un problema che va ben oltre le buche o il rifacimento stradale, ma è causato da anomalie grosse della rete fognaria. In tutti questi anni non si era mai fatto un intervento risolutivo e il danno è andato via via aggravandosi. - sottolinea Giuliana De Pillo, delegata della sindaca Virginia Raggia per il X Municipio - Nel verbale della commissione Lavori Pubblici del 24 Gennaio rintracciabile sul sito del Comune di Roma, si può trovare tutta la storia della vicenda".

"Da quel momento in poi le riunioni del tavolo congiunto Simu, Acea e Municipio sono continuate. - sottolinea la rappresentante del Movimento 5 Stelle - Le videoispezioni fatte da Acea hanno rilevato notevoli immissioni di acqua di falda all'interno delle condotte e la presenza di contropendenze in alcuni punti. Per questo si ipotizza di dover intervenire con una completa ristrutturazione di alcuni tratti della rete, mentre in altri meno compromessi si potranno fare interventi per ristabilire l'impermeabilità dei giunti".

"L'ammaloramento della fogna è molto serio e necessita quindi di una attenta e puntuale progettazione. - conclude De Pillo - Proprio per questo il lavoro del tavolo congiunto con Acea continua al fine di arrivare ad una soluzione definitiva". 

Sulla vicenda è intervenuta anche l'associazione Ostia Protagonista: "Iprofondi crateri di via Costanza Casana e via Antonio Zotti stanno sempre prendendo più la forma d’immense grotte, nonostante ci sia un progetto di manutenzione che vedrà l’inizio degli specifici lavori di ripristino in data ancora da destinarsi. Un problema decennale che riguarda anche via delle Azzorre, via Aristide Carabelli, via dell’Appagliatore, via Tancredi Chiaraluce, via della Martinica e in ultima via delle Ebridi. Ostia Ponente non può aspettare oltre per vedere reali interventi alla manutenzione stradale ed evitare così spiacevoli fatalità legate al pessimo stato delle strade".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Derby, pronto il piano sicurezza. Il Questore ai tifosi: "Vigilate insieme alle forze dell'ordine"

    • San Basilio

      San Basilio tra fogne rotte e topi, la presidente: "Ci vuole tempo"

    • Cronaca

      Castel San Pietro Romano, per strada cadavere colpito da proiettili: si indaga per omicidio

    • Ostiense

      Municipio VIII, Pace saluta il M5s: "Innovazione bloccata dal fanatismo ortodosso"

    I più letti della settimana

    • Colombo, il sottopasso Malafede si avvicina: la partenza del cantiere nel 2018

    • Raggi visita Ostia: "Che eccellenza il Polo Natatorio! Ora giù il Lungomuro"

    • Ostia: 69enne trovato morto con un colpo di pistola alla tempia

    • Colombo a 30 e 50 km/h, una petizione per annullare i limiti. "Strada non sicura"

    • Ostia: incendio in un appartamento, intossicati tre bambini

    • Ubriaco insulta passeggeri e aggredisce carabiniere sullo 04, arrestato

    Torna su
    RomaToday è in caricamento