OstiaToday

Ostia: le "bellissime" spiagge a 5 Stelle e gli abusivi a riva, l'estate tra propaganda e realtà

A cadenza giornaliera il Movimento 5 Stelle mostra gli arenili comunali puliti e risitemati che, tuttavia, raccontano anche un'altra realtà

Le "bellissime" spiagge a 5 Stelle da una parte, gli abusivi a riva e le assi di legno tra i bagnanti. Due facce della stessa medaglia, quella dell'estate 2018 ad Ostia. Quel "giudicateci tra 5 anni" che Paolo Ferrara, esponente massimo del litorale in Campidoglio, ci aveva sottolineato in una intervista dello scorso aprile fa ancora eco. 

Come raccontiamo da settimane, il piano del Movimento 5 Stelle è chiaro: un progetto a lungo termine iniziato con la demolizione dei chioschi abusivi e che si concluderà con l'abbattimento del Lungomuro, come sottolineato più volte anche dalla sindaca Virginia Raggi. Almeno queste sono le intenzioni. 

Da giugno le polemiche però non sono mancate. Dal costo eccessivo dei bagni chimici sulle spiagge, ai ritardi sulla pulizia degli arenili, fino all'abbattimento dei chioschi eseguito sì, ma solo in parte perché Happy Surf, Spiaggetta e Amanusa ancora restano in piedi, con assi e travi di legno ormai marce. 

"Le spiagge libere di Ostia sono finalmente bellissime", hanno commentato più volte su Facebook Paolo Ferrara e gli esponenti del Movimento 5 Stelle del X Municipio che hanno pubblicato foto e video dell'installazione delle docce (a metà luglio ndr), le nuove passerelle, l'illuminazione pubblica serale e la realizzazione dei primi campi da beach volley e beach tennis. Lavori che hanno permesso all'Amministrazione di ripopolare nuovamente quel chilometro abbondante del mare di Ostia.

spiaggia ostia5-2

Ma non finisce qui perché la propaganda sui social la fa anche l'assessore dall'ambiente del Decimo Alessandro Ieva con un video del 6 agosto, in piena stagione estiva, in cui si vede l'inizio degli interventi di sistemazione delle balaustre: "Sappiamo benissimo che c'è molto da fare, ma vogliamo portare decoro e sicurezza nel nostro territorio".

Intenzioni ribadite, lo stesso giorno, anche dalla sindaca Virginia Raggi che, poco dopo l'inaugurazione di Tiberis, la spiaggia sul Tevere che ha fatto storcere il naso ai residenti del X Municipio, ha fatto visita al vero mare di Roma: "Dopo anni di cattiva gestione stiamo riportando le spiagge libere ad Ostia. E così anche la legalità", dice la sindaca facendo però melina sulla approvazione del PUA tanto criticato dall'ex assessore urbanistica comune Roma Paolo Berdini.

Uno scenario "bellissimo" che stride con quello dell'ex Amanusa dove le immagini raccontano di una spiaggia semi abbandonata. Quel tratto di mare doveva essere il simbolo della nuova estate a 5 Stelle ed invece la spiaggia, "ora libera e liberata dagli abusi", non è altro che un ammasso di rifiuti, assi di legno, chiodi e pezzi di vetro che, lo scorso primo maggio ferirono anche un ragazzo. La situazione non è migliorata nonostante l'intervento tampone delle vagliatrici messe in campo dal X Municipio

Non solo. Anche sulle spiagge di Ponente la situazione non è migliore. All'altezza del civico 141 del Lungomare Duca degli Abruzzi, tratto con tanto di logo comunale, lo stato di abbandono è tangibile: "Il ponticello è oramai un ammasso di legno pericolante, con bambini che ci giocano vicino, non c'è controllo sui venditori abusivi che utilizzano lo stesso come getta carte e nascondiglio di materiale da vendita, in più la passerella, che dal ciglio della strada dovrebbe accompagnare sia diversamente abili che famiglie con carrozzina, sul bagnasciuga è assente", denunciano in un dossier Monica Picca, capogruppo dei Fratelli d'Italia nel X Municipio, e Dario Cologgi del direttivo locale di FdI.

"Nel X Municipio si continua la propaganda a suon di spot elettorali da parte della maggioranza, evidenziando con video solo  parte di piccoli lavori ed interventi eseguiti, quello che in una normale amministrazione dovrebbe essere il minimo sindacale. Basta però spostare la telecamera di soli due metri ed ecco che si manifestano le inadempienze e le mancanza di attenzione nell'ambito della sicurezza", sottolineano. Tra lavori eseguiti e degrado: ad agosto inoltrato, ecco l'estate a 5 Stelle.

spiaggia ostia degrado2-3

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • The Court, nasce un nuovo cocktail bar con vista mozzafiato sul Colosseo

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento