OstiaToday

Rischio idrogeologico, nel X Municipio attivato un tavolo tecnico permanente

Lo scopo di questo tavolo congiunto, sarà quello di individuare le soluzioni più efficaci per migliorare il drenaggio urbano

Immagine di repertorio

Il X Municipio fa passi avanti per combattere il rischio idrogeologico. E' stata approvata in giunta municipale, la Delibera d’istituzione del Tavolo Tecnico Permanente che detta le linee di indirizzo con cui gli enti concorrenti alla difesa del suolo, potranno lavorare in forma collegiale e sinergica nel rispetto delle "Norme Tecniche di Bacino", degli "Strumenti Urbanistici" e dei Piani di "Protezione Civile".

"Lo scopo di questo tavolo congiunto, sarà quello di individuare le soluzioni più efficaci per migliorare il drenaggio urbano e mitigare il rischio idrogeologico del nostro territorio, affinché i disagi dovuti a questo tipo di problematica, restino solamente un brutto ricordo", dichiarano in una nota congiunta la Presidente del X Municipio Giuliana Di Pillo e l’Assessore all’Ambiente, Territorio e Sicurezza Alessandro Ieva.

"La mitigazione del dissesto idrogeologico e idraulico del X Municipio era una delle priorità, promesse in campagna elettorale, ed oggi mantenuta e inserita nelle nostre linee programmatiche, approvate nella prima seduta del Consiglio municipale del 7 dicembre e successivamente ratificata con l’approvazione in aula della risoluzione n. 2, presentata dalla maggioranza M5S nel Consiglio Municipale del 19 dicembre", sottolineano.

"Ciò significa che oggi l’amministrazione municipale attraverso questo strumento può, finalmente assumere un ruolo centrale nella frammentata governance della difesa del suolo del suo territorio, attraverso un confronto permanente con i rappresentanti degli Enti seduti al Tavolo. - spiegano Ieva e Di Pillo - Le attività del “Tavolo Tecnico Permanente” si svilupperanno attraverso una Road-Map articolata in quattro livelli: Manutenzione dell’officiosità della rete di drenaggio urbano; Programmazione degli interventi strutturali; Attuazione delle misure non strutturali, quali i Piani di Emergenza e strumenti previsionali; Erosione costiera e insabbiamento della foce del Canale dei Pescatori. Un cambio di passo importante, che pone oggi l’amministrazione del X municipio come organo di raccordo sul piano delle risoluzioni alle fragilità idrogeologiche del territorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento