OstiaToday

Reddito di cittadinanza: al Caf di Ostia in fila anche parenti della famiglia Spada

Alcuni familiari si sono rivolti ad uno sportello di assistenza fiscale per ottenere il modello per fare domanda per il reddito di cittadinanza

Parenti del clan Spada in fila al Caf. Ci sono anche loro tra chi vuole ottenere il reddito di cittadinanza. Nei giorni scorsi alcuni familiari dal pesante cognome si sono recati nei centri assistenza fiscale di Ostia per prendere appuntamento per la compilazione dell'Isee. Nullatenenti, almeno sulla carta, nonostante le sentenze che hanno colpito quello che è stato ribatezzato come uno dei clan più potenti di Roma raccontassero altro. 

Secondo quanto risulta, però, per poter chiedere poi il reddito di cittadinanza ci sarebbero degli ostacoli. Il problema sarebbe nell'accesso ai conti correnti visto che alcuni di loro sono in carcere e quindi più difficili da ottenere. Per ora niente Isee e stop per l'accesso al reddito di cittadinanza.

Il CAF CISL del Lazio, responsabile territorialmente delle sedi di Ostia, ha smentito con una nota quanto scritto in un articolo di un quotidiano romano: "Ribadiamo che, in base alla normativa sulla privacy, nessun nostro operatore è autorizzato a fornire informazioni su chi accede ai nostri sportelli e per quale motivo. Inoltre il responsabile territoriale della sede CAF citata afferma che i servizi vengono offerti a tutta la cittadinanza".

La notizia, però, si è presto diffusa e anche solo la richiesta di informazioni ha fatto rumore. "Il Reddito di Cittadinanza serve a ridare speranza agli invisibili. Leggo che alcuni membri del clan Spada avrebbero avanzato richiesta. Non so se è vero ma posso garantire che chi fa parte del clan Spada non prenderà un solo euro. Ho chiesto personalmente le opportune verifiche", ha detto il Vice premier Luigi Di Maio.

"Riuscire a controllare tutti i casi di abuso nella percezione del reddito di cittadinanza sarà difficilissimo se non impossibile. Per questo rischiamo che si verifichino situazioni gravi, paradossali e inaccettabili come quella che vede i componenti del clan Spada presentare domanda a Ostia per ottenere il sussidio", dichiara la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria

"Il pericolo che le risorse di tutti i contribuenti finiscano nelle tasche di chi non ha alcuna intenzione di cercare un'occupazione è concreto. Così come, al contrario, ci saranno persone davvero in difficoltà che riceveranno poco o nulla. Questo intervento finirà per creare un sistema assistenzialistico e antimeritocratico, senza generare nuove opportunità di crescita e di lavoro", conclude.

"Il caso della famigerata famiglia Spada che a Ostia ha presentato domanda per ottenere il reddito di cittadinanza conferma le nostre preoccupazioni. È proprio il caso di dire che 'chi di Spada ferisce, di Spada perisce'. I contribuenti che saranno costretti a pagare il reddito di cittadinanza a delinquenti, evasori e cittadini di altre nazionalita', infatti, finiranno per colpire chi ha varato questo provvedimento assurdo, ossia il governo giallo-verde, mandandolo a casa", ha affermato Sestino Giacomoni, vicepresidente della commissione Finanze e deputato di Forza Italia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Come possono recarsi al caf di Ostia se sono in carcere?

  • Il reddito di cittadinanza è la più grossa operazione clientelare della storia della repubblica, altro che DC. Soldi del contribuente a ladri, magnaccia e XXXYXYe.

    • Bello parlare con la pancia piena eh... Chissà, magari un giorno potresti averne bisogno anche tu..

      • Non hai capito, infatti sei un grullino. Questi sono soldi in cambio di voti, la povertà si combatte in altri modi, non con il contante.

        • Zurlì, fortuna che tu c'hai la soluzione.. come si combatte la povertà? Illuminaci ti prego.

    • Si può scrivere "magnaccia" ma non "p u t t a n e"...

  • ma perchè qualcuno aveva dubbi che sarebbe diventato il reddito degli spacciatori, dei criminali e degli evasori? Che reddito dichiarano? Zero. E allora ne hanno diritto secondo i geni al governo.

    • Quindi meglio non darlo a nessuno visto che qualcuno potrebbe prenderlo dichiarando il falso? Allora togliamo le pensioni di invalidità visto che ci sono anche i finti invalidi.

      • con 7 miliardi di euro lo creavi qualche posto di lavoro (se sei capace) invece di darlo in mano ai delinquenti?

        • Soldi in mano non li avrà nessuno, si possono ritirare max 100 euro al mese. Misure come questa le hanno tutti i paesi europei tranne noi e la Grecia. Quindi sei contrario anche alle pensioni di invalidità?

          • ma che cosa c'entra l'invalidità?? qui parliamo di lavoro, che è il primo compito di uno stato. Crei sussidi se non sei in grado di creare lavoro. Questi hanno deciso di spendere 7 miliardi di euro in sussidi invece di creare lavoro. Il sussidio deve essere un estremo rimedio, non una base di campagna elettorale. Per assurdo era meglio il Berlus con il suo milione di posti di lavoro che questi con un milione di scrocconi.

      • Non vanno dati i soldi in mano. Chi controlla poi il processo, i navigator? Ancora devono decidere come assumerli mentre il reddito di cittadinanza è già partito. I soliti cialtroni 5S, che lo diciamo a fare? Speriamo scompariate presto, del resto siete sulla strada buona.

  • poverini , alla fine solo i criminali riusciranno a prendere questo reddito di cittadinanza

  • Hanno la faccia come il khulo sti escrementi umani

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Via dall'Italia": poi gli insulti razzisti e i pugni al volto. Mamma con bambino aggredita in strada

  • Politica

    Il Papa in Campidoglio: "Splendore non si degradi. Roma città di accoglienza e integrazione"

  • Torre Maura

    Torre Spaccata: sfratto per il centro anziani, ma scatta la protesta

  • Politica

    Bancarelle, la Cassazione dà ragione al Comune: lo sfratto dai monumenti è legittimo. E Raggi ringrazia Marino

I più letti della settimana

  • Auto blocca il tram, servizio fermo mezz'ora: la proprietaria stava facendo una lampada

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Tragedia a Colle del Sole: aggredito dal suo cane in strada, morto 43enne

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Metro A: Repubblica, Barberini e Spagna chiuse. Ecco come raggiungere il centro di Roma

  • Frascati, esplosione in una villetta: morti padre e figlio, ferita la moglie

Torna su
RomaToday è in caricamento