OstiaToday

Ostia: acquisto 'case di sabbia', tecnici esaminano 1042 appartamenti. "Chiediamo nuovo rinvio di sgomberi"

Da oggi inizierà l'iter per la valutazione degli appartamenti propedeutico all'acquisizione degli immobili da parte del Comune di Roma

Il 12 novembre 2018 il Tar del Lazio, con una sentenza, aveva fissato il termine per "l'esecuzione del rilascio del complesso immobiliare" dell'ex case Armellini di Ostia, condannando il Comune di Roma a risarcire la Moreno Estate a cui, dal 2012 è stata negata la restituzione degli appartamenti, a pagare una cifra quantificata in oltre 3 milioni di euro (8.977,96 euro al giorno), a cui si sommano i 18 milioni già riconosciuti.

Un danno, ingente, per le casse del Campidoglio. Una angoscia per i 1042 nuclei famigliari che, dopo le proteste davanti al X Municipio, solamente l'8 febbraio scorso hanno potuto tirare un sospiro di sollievo con l'annuncio, ufficiale, di stop a eventuali sgomberi, almeno fino a febbraio 2020. Il Comune, per voce dell'assessore Rosalba Castiglione, ha manifestato più volte l'intenzione di acquisire quelle case ma, sul piatto della bilancia, pesa la condizione delle stesse. 

Molti balconi, infatti, sono stati giudicati inagibili dalla Polizia Locale e dai Vigili del Fuoco. In diversi appartamenti, come testimoniato dalle telecamere di RomaToday, ci sono intonaci che crollano e pareti piene di muffa. Ed ecco, quindi, che la partita importante si gioca sulle opere di manutenzione straordinaria che Armellini non ha realizzato in questi decenni di locazione e che saranno, con ogni probabilità, debitamente conteggiate nell'ipotesi di acquisto. 

Da oggi, così, inizierà una sorta di censimento. I tecnici esamineranno i 1042 appartamenti di Ostia Nuova. Gli uomini e le donne dell'Agenzia dell'Entrate, incaricati dal Campidoglio, setacceranno le case in via Enea Picchio, via Domenico Baffigo, via Marino Fasan, via Guido Vincon, via Umberto Cagni, via Giovanni Ingrao e via Antonio Forni per fare delle perizie specifiche sugli immobili della Moreno Estate propedeutiche per la valutazione ai fini dell'acquisizione, così da evitare eventuali sgomberi.

VIDEO | Dentro le 'case di sabbia' di Ostia

Un passo che permetterebbe a Roma Capitale di comprare gli appartamenti al giusto prezzo, quello in cui versano attualmente gli alloggi.

Sulla vicenda, a supporto delle famiglie di Ostia Nuova, c'è Unione Inquilini Ostia che chiede risposte: "Collaboriamo, come richiesto dalla presidente Giuliana Di Pillo, con il X Municipio affinché non ci sia ulteriore sperpero di denaro pubblico. Facciamo un appello a chi vive in quegli appartamenti di facilitare i sopralluoghi del personale incaricato anche all'interno degli alloggi, che avverranno dal 24 giugno al 29 giugno. Sollecitiamo l'assessore Castiglione ad istituire, e a partecipare, ad un nuovo tavolo tecnico entro settembre, periodo per il quale già c'è un sì di massima di Di Pillo, per fare un punto sulla situazione assicurandoci un nuovo rinvio degli sgomberi", dichiara al nostro giornale Emanuela Isopo


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

Torna su
RomaToday è in caricamento