OstiaToday

Ostia Antica: fontanelle chiuse vicino gli Scavi e al Borgo, disagi per i turisti

Forza Italia: "Siamo sicuri che Acea e Raggi comprenderanno di revocare la chiusura"

Fontanelle chiuse ad Ostia Antica con annessa polemica. A segnalare la questione è Forza Italia facendo leva sul disagio subito dai turisti che visitano gli Scavi o il Borgo. "Nonostante siano comprensibili le ragioni che hanno portato alla chiusura delle fontanelle pubbliche nel territorio, abbiamo chiesto ad Acea e alla sindaca Raggi, tramite una interrogazione del nostro capogruppo Davide Bordoni, la revoca di tale decisione, almeno, per le fontanelle nella zona del Borghetto di Ostia Antica e degli scavi archeologici", si legge in una nota.

"Una richiesta formulata anche a seguito di un confronto con la cittadinanza che, in un periodo estremamente delicato anche per il settore turistico, ha individuato questa criticità sul territorio. Siamo sicuri che l'Acea e la Raggi comprenderanno la necessità di revocare la chiusura delle fontanelle che si trovano ad Ostia Antica", concludono Mariacristina Masi, Coordinatore di Forza Italia del X Municipio e Enrico Peschiaroli, Responsabile di Ostia Antica per Forza Italia.

A sottolineare il problema erano stati anche alcuni residenti attraverso l'associazione Salviamo Ostia Antica. Sotto la lente di ingrandimento, in quell'occasione, il nasone di via Antonio Taramelli, unica fontanella nel raggio di qualche chilometro, chiusa e sigillata. Unica fonte di ristoro delle calde giornate di fine estate. Ci ha quindi pensato il Movimento 5 Stelle a tirare, è il caso di dirlo, acqua al proprio mulino citando come esempio di spreco il nasone di viale dei Romagnoli, proprio a pochi passi dagli Scavi e dal Borgo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fine agosto quella fontanella, poi chiusa, fu manomessa causando un allagamento della strada e un copioso spreco di acqua. "In un periodo di siccità gli sprechi di acqua sono inaccettabili e lo sono ancora di più se causati da atti vandalici. Questi danneggiamenti vanno ad influire su tutta la collettività con costi. Ad ogni modo possiamo tutti contribuire al bene comune segnalando i malfunzionamenti", avevano sottolineato i pentastellati. Il celere intervento di Acea ha poi fermato la perdita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento