OstiaToday

Ostia: accordo tra X Municipio e RomaTre, ecco i progetti per l'università del mare

Nel documento sottoscritto dal Municipio e da Roma Tre, si fa riferimento ad iniziative per incubatori d'impresa, iniziative di "progettazione di spazi" e saranno create "start-up e spin-off"

Sinergia e Collaborazione, queste le parole chiave del protocollo d'intesa che la Presidente del Municipio X Giuliana Di Pillo ha firmato con l'Università degli Studi Roma Tre. Soddisfatta dell'iniziativa oltre alla Presidente del X Municipio anche l'Assessore al Bilancio, Patrimonio e Finanziamenti Europei Paola Zanichelli: "L'accordo è l'avvio di una collaborazione scientifica, tecnologica e per l'imprenditoria giovanile. Un modello che avrà riflessi positivi per il nostro territorio, in particolare sulla progettazione nell'ambito della mobilità sostenibile e della tutela costiera e marina". 

"E' stato avviato - sottolinea la Di Pillo - presso il Polo Universitario di Ostia, il nuovo corso di Ingegneria delle Tecnologie per il Mare di Roma Tre e intendiamo con questo sostenere l'insediamento universitario nell’area urbana di nostra competenza poiché riteniamo che esso contribuisca allo sviluppo sociale, culturale ed economico del territorio".

"E' quindi nostra intenzione  - prosegue il Minisindaco Lidense - promuovere e realizzare con Roma Tre le più ampie forme di sinergia e cooperazione per favorire la crescita di un potenziale tecnologico e culturale con ricadute estremamente positive sul tessuto urbano e sociale. L'accordo rappresenta il punto di partenza per azioni di cooperazione culturale, scientifica e tecnologica di cui il nostro Municipio sarà beneficiario". 

"Prevista  - sostiene la Zanichelli - anche la partecipazione congiunta a programmi di ricerca ed innovazione finanziati in ambito regionale, nazionale ed europeo: l’Università Roma Tre da tempo partecipa con successo a progetti di Ricerca finanziati dalla UE e con questo accordo il Municipio X si propone come partner istituzionale per tali progetti".

Nel documento sottoscritto dal Municipio e da Roma Tre, si fa riferimento ad iniziative per incubatori d'impresa, iniziative di "progettazione di spazi" e saranno create "start-up e spin-off". 

"E cosa non meno importante - precisa l'Assessore al Bilancio - si procederà alla ricerca di sponsor e partner industriali e, contestualmente, Università e Municipio potranno vicendevolmente patrocinare le attività previste nell'accordo. Tra queste, anche la creazione di percorsi didattici orientati all'imprenditoria giovanile". 

"E' prevista infine  - conclude la Di Pillo  - una collaborazione finalizzata allo scambio di informazioni, dati e studi tecnico-economici relativi al territorio. Con particolare attenzione all'ambito della mobilità sostenibile, del monitoraggio ambientale e marino e contrasto all’erosione e al dissesto idrogeologico".
 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Mercato immobiliare Roma: atteso un consolidamento delle compravendite, ma valori ancora in calo

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Fiumi di steroidi ed anabolizzanti nelle palestre romane, arrestati personal trainer e culturisti

Torna su
RomaToday è in caricamento