OstiaToday

Ostia: mare d'inverno, Raggi firma l'ordinanza per tenere aperti gli stabilimenti

Ferrara: "Dopo anni vengono delineate le modalità per i gestori e concessionari delle spiagge di Ostia per la stagione invernale"

La sindaca Virginia Raggi "apre" il mare di Ostia anche d'inverno.  La prima cittadina ha infatti firmato l'ordinanza,  iniziata lo scorso 22 dicembre, che permetterà a stabilimenti e spiagge libere con servizi di restare aperti fino al 30 aprile 2018. I concessionari, e/o i gestori di spiagge libere con servizi, che intendono aderire alla stagione invernale, al fine di ampliare e diversificare l'offerta turistica del territorio e contribuire alla destagionalizzazione, devono presentare esplicita richiesta al competente Ufficio Demanio Marittimo del X Municipio, corredata dal 'Programma delle iniziative' ossia elencando il programma delle iniziative per attività elioterapiche, culturali, ricreative, ludiche, sportive, ed attività di somministrazione da concepirsi come servizio aggiuntivo atto a completare l'offerta delle medesime strutture nel contemperamento degli interessi pubblici e privati.

Tra gli obblighi dei concessionari c'è il libero e gratuito accesso e transito per il raggiungimento della battigia, 24 ore al giorno, da garantire anche alle persone diversamente abili. Ma non solo "Nel predetto periodo invernale possono essere installate barriere antisabbia a protezione delle strutture turistico-ricreative, previa comunicazione al competente Ufficio Demanio Marittimo del municipio", si legge nell'ordinanza.

Qui l'ordinanza completa

Inoltre bisognerà consentire  "l'accesso alla battigia mediante i varchi pubblici, nella misura di uno ogni 300 metri di costa, in ogni orario, anche notturno, per tutto l'anno solare, fermi restando il divieto di pernottamento",  ed è vietato apporre "all'ingresso dello stabilimento indicazioni - quali, a mero titolo esemplificativo, "biglietteria", "biglietti", "ticket", "titoli d'ingresso", in qualunque lingua espresse - comunque idonee ad indurre in errore in ordine alla totale gratuità dell'accesso".

È fatto altresì divieto di "chiudere od ostacolare in alcun modo l'ingresso dello stabilimento destinato al libero accesso e transito mediante cancelli, porte, barriere, tornei li e, comunque, qualsivoglia installazione atta a selezionare gli ingressi pedonali". "Finalmente dopo anni vengono delineate le modalità per i gestori e concessionari delle spiagge di Ostia per aderire alla stagione invernale al fine di ampliare, diversificare l'offerta turistica del territorio", commenta dalla sua pagina Fb il capogruppo capitolino Paolo Ferrara

"Alla sindaca avevamo chiesto di dare attuazione alla ordinanza fatta dalla passata amministrazione (n. 9387 del 1.10.2014)per accedere alle spiagge anche d'inverno attraverso gli stabilimenti che in attesa di fare i varchi avrebbero ottemperato alla legge mantenendo aperti gli ingressi al mare. Oggi leggiamo una ordinanza ( 36974 del 22.12.2017) che è una vera e propria provocazione perchè consente di accedere al mare anche d'inverno , già previsto dalla legge, attraverso i varchi che non ci sono", tuona Athos de Luca consigliere del Pd del X Municipio.

"Ai cittadini non cambierà assolutamente nulla, mentre agli stabilimenti si concede, se lo vogliono, di fare avvenimenti e intrattenimenti previo autorizzazione. Insomma si continua a vendere fumo per non disturbare gli stabilimenti. Se si vuole fare una cosa seria si deve fare una ordinanza in cui si obbligano gli stabilimenti ad aprire i varchi ogni 300 metri come da legge, ribadito all'art.6 della ordinanza disponendo la demolizione in danno, in caso di inadempienza e prevedere in base all'art.47 del Codice della navigazione la decadenza della concessione e/o revoca della convenzione", continua l'esponente Dem. 

Il Pd "chiede una nuova ordinanza per l'apertura dei varchi e gli abbattimenti dei muri che contro legge impediscono la vista del mare" mentre sul problema dell'accesso al mare ha chiesto "un consiglio straordinario".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento