OstiaToday

Maltempo, mareggiata ad Ostia: cabine distrutte finiscono in mare

Il forte vento di burrasca e la mareggiata che ne è scaturita hanno fatto danni a Ostia, sul mare di Roma

Purtroppo non è una novità. Un film già visto. Una pugnalata al cuore dei cittadini di Ostia e dei gestori dello stabilimento Nuova Pineta-Pinetina. Nella giornata del 15 novembre una nuova mareggiata ha distrutto una serie dei cabine inghiottendone le assi in legno. Una situazione disastrosa con una perdita economica notevole per lo storico lido sul Lungomare Lutazio Catulo. 

Il gestore Franco Petrini, già nel 2017, aveva raccontato ai nostri taccuini i danni subiti dall'ennesima mareggiata. Lo scenario, purtroppo, non è mutato. Il problema sta nei ripascimenti. Progetti che ancora non riescono a decollare.  

Petrini, in passato (e come altri imprenditori balneari), si è già rivolto a Comune e Regione per far partire il progetto di barriera sommersa che potrebbe finalmente consentire di ricostituire le spiagge ma nessuno lo ha ascoltato.

"Non è il danno in sé, al quale in qualche modo si rimedia come si è sempre fatto negli ultimi 20 anni. Il problema sta nell'ulteriore ferita che si riapre sul territorio, la perdita di economie e posti di lavoro. Quando tutto questo sarà chiaro e condiviso allora, ma solo allora, leggeremo quanto successo sui libri di storia della nostra cittadina a monito di insegnamento", sottolinea Petrini a RomaToday. 

La Nuova Pineta-Pinetina ha già subito danni nel 2016, nel 2017 e nel 2018 quando il mare ha danneggiato anche il bar e il ristorante

Pinetina ostia1-2

E se ad Ostia la mareggiata ha già colpito, nel week end l'allerta spaventa anche Fiumicino. "Date le condizioni meteo attuali e per tutto il fine settimana consiglio massima prudenza, soprattutto per via della pioggia e del vento forte che sta colpendo la città", ha fatto sapere il sindaco Esterino Montino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Esorto tutti a rimanere lontani dalle spiagge - continua il sindaco -, particolarmente interessate dal vento con onde anche alte. L'avviso, comunque, non è limitato alle coste. Ricordo che in caso di emergenza è possibile rivolgersi alla Polizia Locale al numero 0665210790 e alla Protezione Civile al numero 066521700".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 19 nuovi contagiati: sono 3826 gli attuali positivi nel Lazio

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento