OstiaToday

Mafia Capitale, Tg1 parla del 'metodo Buzzi' ad Ostia: Tassone respinge le accuse

Tassone: "Un servizio costruito con la collaborazione di chi tenta di screditarmi da un anno e mezzo e, forse, pensa anche di esserci riuscito"

A volte basta anche un sassolino per generare una valanga. E' quello che è successo ieri sera ad Ostia, e forse non solo. Sono passate da poco le 20:00 e su Rai1 va in onda il consueto telegiornale nazionale. Il servizio di Giovanna Cucè descrive come funzionava il 'metodo Buzzi' nel X Municipio, un sistema che di basava con le "somme urgenze", per evitare le gare di appalto ed accedere agli affidamenti diretti: dove non c'era appunto l'urgenza di risolvere un problema, si creava. 

La tanto chiacchierata 'Coop 29 Giugno' si era accaparrata lavori di potatura per circa 300mila euro. Un servizio, quello che del Tg1, che ha fatto anche da eco al sit-in organizzato dal Comitato Sos Ambiente del territorio, che protestava contro l'abbattimento selvaggio degli alberi ad Ostia e dintorni. Sottolineando come poi l'incendio doloso che lo scorso 16 ottobre ha colpito la sede l'Uoal (Unità organizzativa ambiente e litorale), in via Martin Pescatore, ha distrutto alcuni fascicoli presenti rendendo così, quando mento difficili, alcuni accessi agli atti amministrati del X Municipio.

Il servizio del Tg1, inoltre, mostra uno stralcio delle intercettazioni dell'inchiesta di 'Mafia Capitale' dove Buzzi e la moglie, parlano proprio dei possibili affari ad Ostia coinvolgendo anche il presidente del parlamentino lidense Andrea Tassone, per la potatura del lotto del verde relativa a via dei Pescatori. Il numero uno del X Municipio prova a dare una spiegazione ai microfoni Rai, ma la giornalista incalza e rilancia parlando anche dell'affidamento delle spiagge di Castelporziano

I cittadini di Ostia che hanno visto quel servizio si sentono feriti e anche meravigliati. Tassone non ci sta e, dal suo profilo Facebook, respinge le accuse: "Resto senza parole. Un servizio costruito con la collaborazione di chi tenta di screditarmi da un anno e mezzo e, forse, pensa anche di esserci riuscito. Ma quello che mi dispiace di più è aver compreso e toccato con mano, che ci sono giornalisti del servizio pubblico che di pubblico servizio vogliono raccontare ben poco". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma, si tratta "solamente" di un servizio telegiornalista di un giornalista "poco accorto"? "Ho speso il mio tempo stamattina per spiegare come questa amministrazione ha risparmiato soldi pubblici per la pulizia delle spiagge di Castelporziano, per descrivere le procedure adottate alla luce del sole. - conclude il presidente del X Municipio - Il Dirigente della Direzione ambiente e territorio ha persino invitato chi mi intervistava ad andare all'ufficio di Acilia per visionare gli atti, che non erano nella sede del Municipio di Ostia. Sì la pulizia di una delle spiagge era stata affidata alla Coop 29 giugno. Non è un segreto. Ripeto, ho speso il mio tempo con chi era prevenuto, o forse, indirizzato ad arte". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

Torna su
RomaToday è in caricamento