OstiaToday

Eventi culturali, più spiaggia e meno cemento: la visione dei balneari per rilanciare Ostia

I balneari in vista della bella stagione presentano un reportage contenente più di 30 casi di impianti che lasciano libero l'ingresso per la fruizione dell'arenile

Il rilancio di Ostia passa per il mare. Ne sono convinti gli imprenditori del settore balneare pronti a far sentire la propria voce al Comune ed in Regione. E' il periodo delle proposte, quello che fa seguito alle prime iniziative lanciate dal Movimento 5 Stelle, sia al Campidoglio che nel X Municipio. Dopo il lancio del bando di una nuova area cani e quello delle spiagge libere aperte anche d'inverno, la sindaca Virginia Raggi ha promosso la rivoluzione del mare di Ostia a 5 Stelle (qui la notizia completa).

Varchi al mare di Ostia aperti

I balneari, tuttavia, non vogliono farsi trovare impreparati. Anzi, rilanciano, mostrandosi aperti al dialogo con le istituzioni. Dopo il Consiglio Straordinario sulle spiagge tenutosi nel Municipio X, gli imprenditori hanno detto la loro sui temi inerenti alla gestione degli impianti balneari: "Gli ingressi delle spiagge sono aperti anche di inverno. Non è una novità", dicono illustrando il tutto con una documentazione fotografica contenente più di 30 casi di impianti che lasciano aperto l'ingresso per la libera fruizione dell'arenile anche d'inverno.

La ricetta di Renato Papagni 

"Tra 15 giorni presenteremo il nostro progetto di restyling all'Amministrazione Raggi per offrire una risposta di ammodernamento e rilancio. Tutto il comparto produttivo deve dare una risposta  alla città, con un riassetto turistico che coinvolge balneari, imprenditori, commercianti e albergatori", spiega a RomaToday Renato Papagni presidente di Federbalenari /Confimprese Litorale.

"Il focus dovrebbe vertere sul modello turistico balneare da impostare per il rilancio economico del Litorale, l'apertura del varco si sposa con un nuovo concetto di fruizione del mare, che va concordato con il comparto balneare in una progettualità congiunta con  la città e le altre forze produttive del Litorale. Ritengo sia riduttivo esprimersi ancora sui varchi senza progetti a lungo termine".

La questione del Lungomuro ad Ostia 

D'attualità c'è sempre la questione del Lungomuro che, lo scorso novembre, la sindaca Raggi ha ammesso di voler buttar giù. Su questo punto Papagni la vede così: "La nostra visione di Ostia per rilanciare il turismo è limpida. Più spiaggia, meno cemento ed eventi culturali di livello nazionale. Già in calendario abbiamo incontri di rassegna letterario con nomi del calibro di Marco Travaglio e Massimo Lugli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento