OstiaToday

Ostia: il lungomare si rifà il look. Prima panchine e verde, poi concessioni e Lungomuro

Raggi: "Restituiamo dignità, vivibilità e bellezza a un luogo simbolo della città"

Foto agenzia Dire

Il Lungomare Duca degli Abruzzi di Ostia si rifà il look. L'intervento, presentato questa mattina al porto di Ostia dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, e dall'assessore all'Ambiente, Pinuccia Montanari, è stato finanziato con 250mila euro dal Campidoglio. Il tratto interessato dall'intervento sarà lungo un chilometro circa e partirà dal Porto turistico fino a piazza Scipione l'Africano

I lavori sul Lungomare 

Si parte da Ostia Ponente dove è stato fatto anche il prototipo, un segmento del "nuovo" lungomare, all'altezza di piazza Gasparri di fronte al Parco Willy Ferrero. Verranno effettuate operazioni sulle aiuole, lungo la lingua di terra che corre parallela alla pista ciclabile, sulla vegetazione e sui pali dove verranno riposizionate le vele. Nel dettaglio si procederà con la bonifica degli arbusti presenti sulla lunga aiuola ad "onda", adeguata potatura ed integrazione con piante resistenti alla siccità. Quindi verrà implementata la pavimentazione e verranno risistemate le sedute in travertino con riassesto delle lastre e pulitura a getto idrico.

Verrà anche rimossa la terra dall'aiuola parallela alla pista ciclabile e sostituita con una finitura stabile a ciottoli. Poi verranno mantenute identiche le 28 aiuolette presenti che fronteggiano il mare, composte di acciottolato agli estremi e terreno all’interno. Si sostituirà la parte centrale in terra con l'acciottolato uguale alla tipologia già esistente, così da garantire una manutenzione più duratura nel tempo.

Successivamente saranno posizionate le vele sui gruppi di pali in acciaio presenti sul lungomare. Al di sotto di queste vele, ogni due o tre installazioni, verranno collocate delle panchine a forma di cubo o parallelepipedo in travertino. Sono previsti anche cestoni getta rifiuti in alluminio resistenti al vento e al ribaltamento. 

Ed infine verranno piantate nuove specie arbustive come lavanda, rosmarino e mirto. La seconda fase dell’operazione di restyling, invece, riguarderà la riqualificazione dei giardini storici del 1930 del Lungomare Duilio e dei giardini sul Lungomare Lutazio Catulo ed aree limitrofe. Verrà effettuata anche la riattivazione dei pozzi che un tempo alimentavano l'irrigazione, non più funzionanti da tempo, e abbellita con un nuovo arredo la rotonda di arrivo dalla Cristoforo Colombo. 

Raggi: "Prima il Pua poi il Lungomuro"

"Oggi diamo un segnale importante che i cittadini del X Municipio attendevano da tempo. La rigenerazione di questo tratto di costa fa parte del lavoro di decoro, sicurezza, e resilienza che stiamo portando avanti in tutta la periferia romana. Si tratta di una riqualificazione ambientale che ci permette di restituire a cittadini e turisti la dignità e la bellezza di un luogo che deve essere vissuto totalmente. Recuperiamo così uno spazio simbolo per Roma, un'area sottoposta a vincolo paesaggistico e che proprio per questo deve essere difesa, tutelata, mantenuta con una programmazione d’interventi mirati", ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi rigerando l'area famosa questa estate per il Lungobagno.

Ma non finisce qui. "A breve approveremo il Pua, il Piano di utilizzo degli arenili. E' il vero progetto di riqualificazione dell'arenile riguarda un intervento molto più complesso che ha, ad oggetto, la gestione delle concessioni e dove vogliamo andare da qui a 50 anni: è frutto di un lavoro fatto dalla commissione prefettizia insieme a noi che ridisegna completamente il profilo dell'arenile adeguandosi alle norme di legge". Raggi ha poi aggiunto che "si sta lavorando per l'abbattimento del Lungomuro".

Più ciclabili e navigazione sul Tevere

"Abbiamo lavorato a lungo per questo progetto con concretezza e determinazione e questo dimostra quanta attenzione ci sia per Ostia da parte dell'Amministrazione capitolina. Avviamo questo percorso di riqualificazione puntando sul verde e sul decoro della città. Questo è solo la prima fase di un lavoro di restyling più ampio che punta a saldare la distanza tra il porto storico di Roma con la città. Stiamo infatti lavorando per promuovere un turismo verde con nuove piste ciclabili e un servizio di navigazione sul Tevere che colleghi il centro della città ad Ostia antica", conclude l'assessora alla Sostenibilità Ambientale Pinuccia Montanari.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Sciopero: domani 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi. Tutte le informazioni

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Pistola contro la vittima per rapinarla del Rolex, poi cade in scooter durante la fuga

Torna su
RomaToday è in caricamento