OstiaToday

Ostia: apre la stagione balneare. Raggi resta a casa, l'estate a 5 Stelle pure

I balneari vanno dritti per la loro strada. Il Comune abbatte i chioschi ma Ostia resta un cantiere a cielo aperto

Un comunicato stampa di poche righe, giunto nelle redazioni poco dopo le 20 del 30 aprile. Inizia così, quasi per allontanare le polemiche per un inizio ad handicap, la stagione balneare ad Ostia. L'estate del mare di Roma, come si legge nello scarno comunicato del Campidoglio, durerà fino al 30 settembre.

Cinque mesi di eventi, low cost, senza chioschi e con un lungomare "nuovo". Il piano del Movimento 5 Stelle è chiaro: un progetto a lungo termine iniziato con l'abbattimento delle strutture in legno abusive e che si concluderà con l'abbattimento del Lungomuro come sottolineato più volte. Almeno queste sono le intenzioni. 

L'ordinanza per l'estate 2018 del comune di Roma

Alle 20 del 30 aprile la notizia. Proprio sul filo di lana che annuncia la firma dalla Sindaca di Roma Virginia Raggi sull'ordinanza per la stagione balneare 2018 che prende il via martedì 1 maggio e si concluderà il 30 settembre. "Nel provvedimento sono contenute norme e disposizioni per la fruizione del litorale romano, l’attività degli stabilimenti balneari e le prescrizioni in materia di assistenza e salvataggio", si legge.

Poche righe per evitare la figuraccia di vedere gli stabilimenti aperti con una ordinanza vecchia di un anno, il tutto nonostante da 12 mesi il X Municipio non sia più commissariato per mafia ma gestito dal Movimento 5 Stelle, come il Campidoglio. 

image-5-4

Un anno fa l'inaugurazione dell'ex Faber Beach

Eppure nell'estate 2017 la sindaca Raggi già in campagna elettorale in vista delle elezioni del novembre successivo ad Ostia, aveva inaugurato la stagione proprio sul lungomare consegnando l'ex Faber Beach all'Istituto Nautico Marco Colonna. Una gestione più libera ma sempre tribolata. L'ex spiaggia libera attrezzata simbolo della movida lidense ha fatto fatica a decollare e ancora oggi le strutture in legno, ormai marce, sono lì a pochi metri dai coraggiosi che scelgono quel tratto di arenile per prendere la tintarella.

I chioschi di Ostia buttati giù a metà

Paolo Ferrara, capogruppo del M5S in Campidoglio, a RomaToday aveva già spiegato cosa accadrà in questa estate: "Butteremo giù i chioschi abusivi e accenderemo la luce sul lungomare di notte. Cittadini e turisti potranno dunque andare al mare e usufruire di arenili illuminati, sicuri e puliti senza limiti di orario. Ci saranno anche piccole isole pedonali ed una parziale pedonalizzazione fronte mare". 

Una spiaggia h24. "Più bella grazie ad un Lungomare più pulito", ha detto Giuliana Di Pillo, presidente del X Municipio. Tuttavia i problemi ci sono e come, e non è così "bello bellissimo" come sembra. Nel tratto del lido di Ponente i chioschi che si vedono sono solo i resti di quelli che saranno demoliti.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Da piazzale dei Ravennati al Porto, oltre 2,5 chilometri di arenile, c'è solo il Bahia che resiste. Gli otto chioschi storici di Ostia pian piano sono stati spazzati via. Le macerie, invece, in alcuni tratti di arenili ancora ci sono. Così come impazza la sporcizia. L'ex chiosco della Spiaggetta è un ammasso di assi di legno rotti e chiodi arrugginiti. L'ex Happy Surf, vicino al Porto, idem. 

Il M5S trasforma il Pontile: la cultura lascia spazio allo street food

Gli stabilimenti di Ostia aprono il 1 maggio

Oggi 1 maggio apriranno gli stabilimenti di Ostia. I lidi, tra tappeti verdi, palestre all'aperto e maxi piscine hanno inaugurato già l'estate. Le spiagge low cost ci sono ma quella che colpiscono l'occhio, oscurando il mare, sono quelle dove ci sono le cabine di lusso con docce e spogliatoi.

I 71 stabilimenti di Ostia si dividono spesso in tre distinte fasce di prezzo. Si va dalla struttura meno costosa, come il Gabbiano (2,50 a 4,00 euro per un lettino) a quello medio (come la Pinetina intorno a 7 euro), fino ai più lussuosi, come il V-Lounge, con prezzi delle eleganti sdraio fino a 15 euro. Una cabina per sei persone, per tutta la stagione, può arrivare fino a 4500 euro. 

Poi ci sono gli ingressi giornalieri ed i pacchetti sconto su piattaforme come Groupon. Intanto la costa va in pezzi, le mareggiate invernali hanno fatto crollare porzioni di lungomare e stabilimenti di Ostia che, però, hanno ricostruito e apriranno.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La manifestazione: "Vogliamo il mare libero"

L'ombra del lavoro nero sulle spiagge di Ostia

Il Partito Democratico a Ostia, con il Comitato 'Mare X Tutti', sta facendo una battaglia affinché la stagione balneare 2018 sia all'insegna della legalità. "Nel giorno della festa del lavoro non si può più tollerare lo sfruttamento di migliaia di persone approfittando della loro necessità per farli lavorare a nero senza nessuna sicurezza", ammonisce Athos De Luca, capogruppo Dem nel X Municipio. 

"Su migliaia di stagionali impiegati nelle spiagge di Ostia (circa 3.000 come sempre dichiarato dalle associazioni di categoria) risultano solo 500 rapporti di lavoro stagionali e precari di cui 130 a intermittenza. Il gruppo del PD ha presentato una mozione in consiglio e il 9 maggio ci sarà un commissione per affrontare il problema. Anche la CGIL ha presentato un esposto all'ANAC", conclude De Luca. 

Fiumicino, Fregene e Focene: l'estate sul litorale

Anche Fiumicino invece si è fatta trovare pronta. Il 30 aprile il sindaco Esterino Montino ha pubblicato l'ordinanza balneare per l'estate 2018. Una stagione che durerà fino al 30 settembre lungo i 24 chilometri di costa che comprendono Fregene, Maccarese, Focene, Isola Sacra, Passoscuro e appunto. 

Cinque mesi regolamentati con norme da osservare e, nello stesso tempo, con tante possibilità di svago e divertimento come si legge nell'ordinanza, firmata dal sindaco di Fiumicino Esterino Montino e pubblicata sul sito del Comune che stabilisce, tra l'altro, che una spiaggia venga riservata alla pratica del naturismo, aree dedicate al kitesurf ed il baubeach a Maccarese (qui tutti i dettagli). 
 
 

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

  • 7 laghi meravigliosi da visitare nei dintorni di Roma

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Terremoto Roma: scossa avvertita in diverse zone della città. Epicentro a Colonna

  • Sciopero a Roma, martedì 25 giugno metro e bus a rischio: tutte le informazioni

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Uccide la moglie e poi si spara: i due coniugi non riuscivano a pagare l’affitto

  • Il miglior pane d'Italia: il Gambero Rosso premia due forni di Roma con il massimo dei voti

Torna su
RomaToday è in caricamento