menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ostia Today

Le comunità religiose si incontrano tutte ad Ostia Antica

Domani ad Ostia antica dialogo inter-religioso. Tavola rotonda con i rappresentanti della comunità islamica, ebraica, ortodossa e cattolica del territorio

Si terrà domani mattina, venerdì 25 maggio, alle ore 10.30 presso il Castello di Giulio II ad Ostia Antica una tavola rotonda sul dialogo ecumenico ed inter-religioso tra la comunità islamica, ebraica, cattolica e ortodossa del territorio. I rappresentanti delle quattro religioni tratteranno il tema: “La pace nelle religioni”. Ad intervenire Giacomo Vizzani, Presidente XIII Municipio. A moderare l’incontro, la giornalista Alessandra Sozio.

L’iniziativa rientra nella Settimana della Cultura Islamica, organizzata con il patrocinio del XIII Municipio.  Ieri sera, nell’ambito della manifestazione, protagonista è stata l’attualità. Alla presenza di Don Franco de Donno, parroco di Santa Monica, luogo che ha ospitato l’evento, e Youssef al Moghazi, direttore del Centro Islamico di Ostia, è stato affrontata la situazione dell’Afghanistan e dell’Islam dopo l’11 settembre. Spunto di riflessione è stato il reportage giornalistico "Storie Lontane", girato proprio nelle città dell’Afghanistan.

"Un mondo migliore è possibile – ha dichiarato Don Franco de Donno, Parroco della Chiesa Santa Monica – dobbiamo perseguire il desiderio di unità che possa allontanare guerre e divisioni. Così come è necessario evitare gli egoismi particolari. Il nostro compito è salvare i popoli in estrema difficoltà e di avere maggiori disponibilità all’accoglienza, senza chiudersi in inutili pregiudizi".

"Compito degli uomini – ha spiegato Youssef al Moghazi, Presidente Istituto Culturale di Ostia – è quello di trasmettere i messaggi di pace. La pace e la misericordia devono regnare sul mondo intero e sui popoli in difficoltà". Questa sera a partire dalle ore 20.00 presso la Chiesa San Nicola di Bari, ci sarà il Cineforum e la proiezione del film “Il Messaggio” di Moustafa el Akad.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    Torna su