OstiaToday

Da prete a politico, il Vicariato dà l'ok e De Donno si candida a presidente del X Municipio

De Donno: "Ora sono a tutti gli effetti un privato cittadino"

Ora è ufficiale: Franco De Donno, già vice parroco della Parrocchia di Santa Monica ad Ostia e ha lasciato la chiesa per entrare in politica. L'ormai ex Don Franco, in vista del 5 novembre, si sta preparando supportato da associazioni e giovani del territorio.

Il candidato presidente del parlamentino lidense con la lista Laboratorio Civico X e già politicamente attraverso i suoi social e annuncia: "Questa mattina mi sono recato presso il Vicariato di Roma, come previsto dal diritto canonico e applicato già in altri casi, per ricevere la sospensione a tempo indeterminato dall'attività pastorale".

"Ora sono a tutti gli effetti un privato cittadino e, come tutti i privati cittadini, ho pieno diritto, sia secondo la legge canonica sia per quella dello Stato, di poter concorrere per una carica elettiva. - ha sottolineato De Donno - Intendo continuare a impegnarmi per la mia comunità, dando il mio contributo amministrativo insieme a una squadra fantastica, piena di persone competenti e appassionate, che mi supporta ormai da tempo".

"Qualunque candidato desideri dialogare troverà in me e nella lista civica (e apartitica) Laboratorio Civico X dei validi interlocutori", ha concluso l'ormai ex prete che ambisce a diventare nuovo presidente del parlamentino di Ostia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Tragedia sfiorata sul raccordo: ubriaco contromano provoca incidente, 5 feriti

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento