OstiaToday

Ostia, Federbalneari: "Abbattiamo il Lungomuro". Pronti 40 milioni di euro

Papagni, presidente della sigla balneare, annuncia cambiamenti: "35 domande di progetti sono state già presentate, per un valore stimato di 30 milioni di euro, di cui il 20% destinato ad opere di pubblica utilità"

Ostia si sta preparando ad una rivoluzione. Nell'estate del 2016, infatti, a meno di clamorosi ripensamenti ci sarà l'abbattimento del Lungomuro.

Una soluzione, questa, che Federbalneari sposa in pieno come conferma il suo presidente Renato Papagni in una conferenza stampa oggi ad Ostia: "Sono ormai quasi vent’anni che emerge l’esigenza di un progetto strategico per il mare e la necessità di una reale prospettiva per il turismo, purtroppo ancora assente sul mare, di quella che è considerata una delle Capitali più belle e importanti nel mondo; il mare infatti è un asset strategico e di fondamentale importanza, che ha potenzialità per dare nuovo slancio all’economia turistica di Roma". 

Secondo Federbalneari, insomma, "ora non si può più attendere", altrimenti il rischio è restare bloccati in un 'cul de sac'. Il sistema di offerta balneare dovrà necessariamente affrontare nuove trasformazioni. Magari anche con un piano di ammodernamento e poi di marketing territoriale che promuova un sistema integrato, unendo gli scavi di Ostia Antica e il mare di Roma.

Per questo Federbalneari Italia "lavora da tre anni su un progetto ventennale di investimenti credendo, con questa filosofia di poter trasformare il sistema balneare e creare i presupposti per la creazione di un nuovo modello per Roma e il suo mare, nuovo progetto che si presenta oggi punta ad un investimento privato in cui il piano di riconversione degli impianti è in funzione dell’ammodernamento del Litorale: 35 domande di progetti sono state già presentate, per un valore stimato di 30 milioni di euro, di cui il 20% destinato ad opere di pubblica utilità. Con questi presupposti il lungomuro deve cadere, non ha più alibi. L’obiettivo, dunque è di avvicinare la Capitale al suo mare, attraverso risorse private, Federbalneari può contare sulla partnership della Banca Popolare del Lazio, che ha già sottoscritto il progetto".

Ostia si preparà ad una nuova stagione turistica. Una nuova visione del mare sponsorizzata da Federbalneari: "Renzi riceverà la nostra comunicazione in serata. Non solo a Roma le procedure per le riconversioni stanno partendo anche in Salento, Campania, Friuli Venezia Giulia e Abruzzo".
 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento