OstiaToday

Elezioni Ostia, Don Franco: "Mi chiamano 'lo squalo'. Ecco la lista dei candidati consiglieri"

La lista in sostegno di De Donno è composta da persone da anni impegnate nell'associazionismo del territorio

Il 5 novembre si voterà nel X Municipio. Ai nastri di partenza ci sarà anche Franco De Donno, 'don Franco' per gli abitanti di Ostia, l'uomo che ha rinunciato al suo ruolo da parroco per potersi candidare alla presidenza del parlamentino di Ostia. De Donno sfiderà il Partito Democratico, con Athos De Luca, Giuliana Di Pillo con il Movimento 5 Stelle, Luca Marsella di CasaPound, il giornalista Andrea Bozzi, Monica Picca per il centrodestra, l'imprenditore cattolico Giovanni Fiori uomo di punta nel X Municipio del Popolo della Famiglia di Mario Adinfolfi ed Eugenio Bellomo alle prossime elezioni per il parlamentino di Ostia. Oggi la presentazione nella pineta di Castel Fusano. 
 
Lo chiamano 'lo squalo', un soprannome "nato tanto tempo fa, quando andavamo al mare con la parrocchia" ma confermato poi "nelle battaglie di tanti anni, perché non ho paura di arrabbiarmi e quando vedo un'ingiustizia devo prendere posizione". Oggi De Donno ha presentato i candidati consiglieri della lista civica, Laboratorio Civico X.

"Ho deciso di farlo – spiega De Donno - scegliendo come cornice il Parco Willy Ferrero a piazza Gasparri, nel cuore del quartiere Nuova Ostia, perché lo reputo, a dispetto delle etichette negative che spesso gli vengono affibbiate, uno dei quartieri pieni di umanità che meritano di tornare a splendere di una luce nuova".

"I candidati che mi onorano del loro sostegno in questa corsa elettorale mi riempiono di orgoglio. Sono l'espressione più bella – continua il candidato presidente di Laboratorio Civico X - del mondo dell'associazionismo, del volontariato, delle professioni, della scuola, dei giovani. Di tutte quelle persone, in sostanza, che hanno scelto di non rimanere a guardare ma vogliono fortemente "agitare le acque" e risvegliare un territorio che ha bisogno di tornare ad immaginare il futuro dopo due anni di commissariamento". 

"Un futuro – conclude De Donno - fatto di sviluppo, innovazione, lavoro, rispetto dell'ambiente e dei diritti del cittadino (senza distinzioni di sorta). Insomma un futuro e un Municipio che si possa vivere pienamente A Testa Alta".

"Governeremo con la testa e con il cuore. Il nostro impegno - conclude De Donno- nasce dal commissariamento per mafia: questo non vuol dire che il municipio è mafioso, ci sono delle realtà che hanno lo stampo mafioso ma i cittadini sono brava gente. Cercheremo di fare una politica partecipativa, cercando di coinvolgere tutti i cittadini nell'amministrazione, a partire dall'istituzione delle consulte". 

Questa la lista dei candidati consiglieri di Laboratorio Civico X per Franco De Donno Presidente:
1) Mirella Arcamone
2) Tiziana Borri
3) Manuela Campitelli
4) Gianluca Cavino
5) Cesare Colella
6) Paolo Conte
7) Simone Di Pomazio
8) Chiara Ferraro
9) Maria Cristina Franceschi
10) Diego Gianella detto Giannella
11) Federica Horvath
12) Cristina Liva
13) Piero Lo Bue
14) Francesco Luciano Lorusso
15) Gioia Padroni
16) Silvia Pavone
17) Domenico Raucci
18) Fabiola Schneider Graziosi
19) Marco Severa
20) Flavio Tannozzini
21) Jessica Todaro
22) Alessandro Zangrilli
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento