OstiaToday

Spari ad Ostia: carabinieri chiudono per 7 giorni il pub dove avvenne il tentato omicidio

I militari dell'Arma hanno apposto i sigilli al locale di via della Fusoliera. Il raid punitivo avvenne lo scorso 4 maggio

Immagine di repertorio

Sigilli per 7 giorni con sospensione temporanea della licenza al pub di via della Fusoliera ad Ostia teatro lo scorso 4 maggio di un tentato omicidio e di una sparatoria. Sono stati i carabinieri di Ostia, in seguito al raid di due mesi fa, a ricostruire l'accaduto ed arrestare gli autori del reato.

La scrupolosa indagine dei militari della compagnia lidense ha evidenziato tutti quegli elementi caratterizzanti per consentire ai Carabinieri di richiedere l’emissione del provvedimento di sospensione temporanea dell’attività commerciale.

Sono stati proprio i motivi di ordine e sicurezza pubblica e l’abituale ritrovo di persone pregiudicate e pericolose nell’esercizio, che hanno determinato la firma di tale decreto da parte del Questore di Roma.

I Carabinieri di Ostia, nella mattinata odierna, hanno notificato al titolare dell’attività commerciale di via della Fusoliera l’ordinanza di sospensione della licenza ex art. 100 T.U.L.P.S., procedendo alla contestuale chiusura del locale per una settimana, previa apposizione dei sigilli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento