OstiaToday

Ostia, l'ambizione di CasaPound: "Ricostruiremo stabilimento dell'epoca fascista"

Il leader di CasaPound del X Municipio: "Lo stabilimento Roma sarà un auditorium. Ostia ha bisogno di uno slancio dal punto di vista economico e turistico. Ha bisogno di un simbolo"

"Ricostruiremo lo stabilimento Roma". E' questa la promessa di Luca Marsella, candidato presidente del X Municipio di CasaPound. Progettato dall'ingegnere Giovan Battista Milani e inaugurato con la stagione balneare del 1922, il "Panettone" offriva più di quattrocento spogliatoi e cento casotti sulla spiaggia ad uso dei bagnanti.

Lo stabilimento Roma costruito nel 1924 e andato distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, è stato un segno forte ed emblematico del litorale dei romani duranete l'epoca del fascimo tanto che era frequentato assiduamente da Benito Mussolini e dai gerarchi. Di stile neoclassico, lussuoso, elegante e raffinato nelle forme, rappresentava il punto di riferimento e lo spazio di aggregazione frequentato dalla società romana degli anni '20.

Donne con costumi interi e a pantaloncino, uomini in bermuda e canottiera, cappelli, occhiali, accessori femminili, bambini in costume e maglietta, signori elegantemente vestiti ed ombrellino per ripararsi dal sole, ombrelloni con copertura a cabina sulla spiaggia, erano questo ciò che si incontrava allo Stabilimento Roma. 

Nell'agosto del 1924, prima della distruzione, fu aperta al pubblico anche la Rotonda. Una struttura imponente, con tanto di ristorante e, al piano superiore, un altro grandissimo salone circolare del diametro di circa 24 metri destinato al ballo e alla ginnastica. L'edificio cadde, come il regime fascista, nel 1943.

" Perché ricostruirlo? Perché Ostia ha bisogno di uno slancio dal punto di vista economico e turistico. - sottolinea Marsella - Ha bisogno di un simbolo che possa farci ritrovare l'orgoglio di vivere in un territorio che oggi viene associato soltanto alla mafia ed al malaffare. Come sarà utilizzato? Sarà l'Auditorium del Mare e sarà teatro di eventi musicali e culturali non solo nel periodo estivo". 

E i soldi? "La sua costruzione sarà finanziata da investimenti privati attraverso un bando - ha concluso il leader di Casapound - ed affidata a giovani architetti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (12)

  • Mi piace il modo come la ha definita Valter,: le buone idee non hanno simboli. I fascisti sono come i comunisti, ideologie che hanno solo portato disgrazie e dolori alle popolazioni, sono entrambe sulla via dell' estinzione. Il patriottismo invece non è un ideologia non ha altre bandiere che il tricolore, il patriottismo è amore per i propri concittadini e compatrioti non vi è odio ma fratellanza che va oltre a certe pippe mentali.

  • Bel progetto. Ritorniamo ai nostri valori,alla nostra identità nazionale

    • Eh si, certo. Costruiamo proprio negli unici punti interamente controllati dalla criminalità locale, così che con gli appalti per costruirli possano riciclare ancora più soldi. Non ti è bastato tutto quello che hanno fatto alla nostra bella pineta, ora ridotta a sterpaglie bruciate?

    • Certo, edificando ancora sul lungomare più abusato del Tirreno....

  • Non credo che sia fattibile con le norme attuali, bisognerebbe piuttosto bonificare tutti gli abusi e buttare giù tutti i muri

  • Può sembrare un'idea "carina", ma sinceramente: non ne abbiamo bisogno. Ci sono altre criticità da sistemare, in primis le strade che sono un colabrodo (così come certi pezzi di marciapiedi), seguite a ruota dall'ospedale che cade a pezzi ed è senza personale, per poi passare al grosso problema della criminalità locale.

  • Le buone idee non hanno simboli , quella costruzione storicamente fu costruito negli anni prima della guerra e penso distrutta dai bombardamenti tedeschi ...è una buona idea .

    • Non è stata bombardata ma fatta saltare in aria dai tedeschi per vendetta dopo l 8 settembre, come del resto hanno fatto saltare quasi tutti i ponti

  • Come diceva John Belushi:nel film The Blues Brothers: "Io li odio i nazisti dell'Illinois!" .... però questa idea non è proprio malvagia ovvero realizzare qualcosa (auditorium) che valorizzi Osta (con una attività non solo a destinazione balneare) non è male. Certo va pensata bene e fatto in modo che se parte si concluda e non si trasformi solo in un pò di cemento nel mare

    • Eh, infatti il problema è proprio questo: gli stabilimenti balneari sono in mano alle organizzazioni criminali locali. Non lo dico così per dire, ma lo dico perché conosco imprenditori locali anche importanti, che sanno bene il racket che c'è dietro (così come le sale scommesse, utilizzate per riciclare come gli stabilimenti). Costruire un edificio del genere (che sicuramente è un bel progetto) sarebbe un "regalo" alla criminalità: bisognerebbe prima riassegnare le concessioni balneari.

      • Questi sono anche loro un'organizzazione criminale, della peggior specie. Sono storici i legami con il clan Spada, proprio a Ostia, guarda caso.

        • Lo so, casapound va a braccetto con il crimine locale, ed è quello che ho sempre detto in ogni articolo su questo sito relativo a loro, che sono feccia proprio come i criminali che li supportano. Non tutti però sono informati, perciò è bene spargere la voce per "svegliare" le persone, ed evitare che anche un singolo voto gli vada assegnato.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Via dall'Italia": poi gli insulti razzisti e i pugni al volto. Mamma con bambino aggredita in strada

  • Politica

    Il Papa in Campidoglio: "Splendore non si degradi. Roma città di accoglienza e integrazione"

  • Torre Maura

    Torre Spaccata: sfratto per il centro anziani, ma scatta la protesta

  • Politica

    Bancarelle, la Cassazione dà ragione al Comune: lo sfratto dai monumenti è legittimo. E Raggi ringrazia Marino

I più letti della settimana

  • Auto blocca il tram, servizio fermo mezz'ora: la proprietaria stava facendo una lampada

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Tragedia a Colle del Sole: aggredito dal suo cane in strada, morto 43enne

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Metro A: Repubblica, Barberini e Spagna chiuse. Ecco come raggiungere il centro di Roma

  • Frascati, esplosione in una villetta: morti padre e figlio, ferita la moglie

Torna su
RomaToday è in caricamento