OstiaToday

Ostia, Casapound protesta davanti al Teatro del Lido contro il Pd: "Siete infetti"

Casapound: "Non è la prima volta che l'associazione che gestisce il teatro, gestita da un'ex consigliere di Sel offre la struttura al Pd in modo assolutamente non chiaro"

"Infetto è il Pd, non i nostri quartieri": è il testo dello striscione a firma CasaPound Italia trovato questa mattina all'ingresso del Teatro del Lido ad Ostia dove oggi pomeriggio è prevista la presentazione del libro di Alfonso Sabella "Capitale infetta".

A spiegare l'iniziativa è Carlotta Chiaraluce, portavoce locale di CasaPound: "È inammissibile che ancora una volta un luogo pubblico ospiti una iniziativa politica largamente sponsorizzata da esponenti del Pd e dei Giovani Democratici. Non è la prima volta che l'associazione che gestisce il teatro, gestita da un'ex consigliere di Sel offre la struttura al Pd in modo assolutamente non chiaro e probabilmente gratuito. Siamo stanchi inoltre di queste iniziative che mirano a spostare l'attenzione dai fatti di Mafia Capitale e dalle responsabilità del Pd che in questo municipio ha visto l'ex presidente Tassone arrestato perché dava appalti alle cooperative di Buzzi ed a indirizzarla verso quartieri nel degrado che vengono infangati, come se non bastasse la pesante etichetta di mafia che i residenti portano addosso dopo il commissariamento. Se c'è qualcosa di infetto va cercato prima di tutto - ha concluso Chiaraluce - nel Pd".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento