OstiaToday

Ostia, accoglienza notturna per i senza dimora nel parcheggio dell'ex Vittorio Emanuele

Le tende saranno a disposizione in via Cozza e ospiteranno circa trenta persone suddivise tra donne e uomini a cui sarà garantita assistenza e pasti caldi

Accoglienza per i senza dimora ad Ostia. Il Municipio X e la Croce Rossa di Roma hanno aperto all'accoglienza notturna. Da oggi, venerdì 10 febbraio, e per la durata di un mese, un'area tende è stata predisposta presso l'area parcheggio dell'ex colonia Vittorio Emanuele III di via Adolfo Cozza a Ostia.

Le tende ospiteranno circa trenta persone suddivise tra donne e uomini a cui sarà garantita assistenza e pasti caldi. Il Prefetto Vulpiani, a campo della Commissione Straordinaria che amministra il parlamentino di Ostia commissariato commenta: "Nel X Municipio le persone senza fissa dimora e prive di un idoneo riparo, in particolare nelle ore notturne, nel periodo invernale ed in condizioni di grave disagio sociale, sono numerose, pertanto, l’importanza dell’attivazione del Piano Freddo è finalizzata proprio con l’obiettivo di assistere le persone svantaggiate presenti sul territorio Municipale.”

"Siamo soddisfatti di poter contribuire anche sul territorio del Municipio X a portare un supporto a chi vive in condizioni di fragilità - conclude  Debora Diodati, Presidente Croce Rossa di Roma - anche perché è importante che soluzioni di questo tipo siano il più possibile capillari sul territorio in modo da raggiungere anche le zone meno centrali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento