OstiaToday

Ostia, Ornella Vanoni canta e fa il comizio. L'Assessore la denuncia

La cantante dai capelli rossi, in concerto nel XIII Municipio, attacca il Premier: "Berlusconi è un ladro". L'Assessore Olive la denuncia. PD, UDC e SEL attaccano la maggioranza

Doveva essere un tipico concerto di fine estate, quello di Ornella Vanoni all'interno della manifestazione Ostia Classic e invece si è trasformato in un vero e proprio comizio."L’Italia fa schifo, Berlusconi è un ladro. Ha triplicato il suo capitale e a noi ci ha tolto tutto. Non esiste più il ceto medio", l'attacco duro della cantante. Qualche fischio e qualche applauso dal pubblico seduto che si aspettava di sentire della buona musica e invece si è trovato di fronte una serata a sfondo politico. In platea diversi politici, tra gli altri anche un arrabbiato Amerigo Olive, Assessore XIII Municipio pronto a denunciare il fatto. A riprendere il tutto le telecamere di Canale 10, tant'è che i militari hanno sequestrato il filmato. Il caso scoppia in un batter d'occhio, visto che secondo il quotidiano Il Messaggero, quella sera stessa Olive avrebbe detto: "Vent'anni fa gli avrei menato". L'assessore capitolino alle Attività Produttive Davide Bordoni, organizzatore della rassegna, non ha voluto commentare.

LA REAZIONE - Il PD tramite Paolo Orneli manifesta la proprio indignazione: "Un rappresentante delle istituzioni non può permettersi di denunciare un'artista che ha espresso una sua opinione. E' un richiamo da vicino quello che accadeva durante il fascismo. Se Alemanno non fa niente vuol dire che è d'accordo". Angelo Paletta, consigliere UDC al Municipio Roma XIII è dello stesso avviso: "Olive se avesse veramente a cuore il rispetto della cosa pubblica e delle istituzioni che rappresenta si dovrebbe dimettere subito: non si denuncia una persona per i suoi commenti, anche se opinabili".
Dura anche la presa di posizione del SEL del XIII Municipio: "Il Presidente Vizzani, che è persona moderata e rispettosa, dovrebbe esigere dall'assessore Olive le immediate dimissioni dall'incarico di assessore e prendere le distanze dalle sue dichiarazioni".

LA PRECISAZIONE - In merito a quanto apparso a mezzo stampa e riguardante l’esibizione di Ornella Vanoni ad Ostia, l'assessore Amerigo Olive, in una nota, precisa quanto segue:  “Voglio precisare che non è nel mio stile minacciare qualcuno, né alzare le mani nei confronti di altre persone, specialmente se donne. Vent’anni fa non ero tanto diverso da adesso e certe cose neanche allora mi sognavo di farle, né tantomeno oggi di dirle. Per questo credo di essere stato frainteso: ho sempre lavorato e lavoro nel rispetto della democrazia e della libertà di pensiero, purchè questa non vada a oltraggiare e ledere la dignità altrui”.

LA SMENTITA - La smentinta, parziale, della cantante arriva in un'intervista apparsa sulle colonne de Il Messaggero: "Non ho mai pronunciato la parola ladro. Ho detto che me ne voglio andare da questo paese, cosa che a Milano si dice ogni giorno. Ho detto che non se ne può più, questo sì".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • "Kit Care con Amore": il necessario diventa indispensabile per chi non ha programmato il ricovero ospedaliero

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento