OstiaToday

Due incidenti mortali nel giro di pochi minuti, coperta corta per i vigili: mancano agenti e risorse

Sul posto sempre la polizia locale di Ostia che ha portato a termine una giornata impegnativa in carenza di organico, come segnalato più volte dal sindacato Cisl Fp

E' stata una domenica di sangue nel X Municipio. Ad Ostia Monica Becattini, motociclista di 48 anni conosciuta da tutti come la 'Pantera', è morta sul lungomare in sella alla sua Yamaha. La dinamica dell'incidente, avvenuto dopo le 11, è ancora al vaglio. Pochi minuti prima, ad Acilia c'è stata altra vittima. 

Hildegard Stotter, 76enne di origine austriaca, era appena uscita dalla chiesa quando, mentre stava attraversando l'incrocio tra via di Saponara e via Bonichi, una Fiat Punto che l'ha travolta per cause ancora da accertare. Alla guida un ventenne. L'anziana è morta sul colpo. Sul posto, a rilevare i due incidenti mortali, sempre la polizia locale di Ostia. 

Una domenica dura di lavoro per le pattuglie in perenne carenza di organico, come segnalato più volte dal sindacato Cisl Fp. "La giornata appena passata ci porta ad una doverosa e seria riflessione sulla sicurezza stradale e sulle condizioni in cui il X Gruppo Mare è costretto ad operare", sottolineano Raffaele Paciocca RSU Cisl FP e Andrea Venanzoni Dirigente Cisl FP che a RomaToday spiegano: "Il X Municipio ha un tasso di incidenti elevatissimo, e da quando la Colombo è stata traslata dal GPIT al X Mare oltre alla mole già elevata di incidenti che il gruppo lidense rilevava sono stati presi in carico moltissimi altri incidenti che avvengono sulla Colombo, molti dei quali di rilevanza penale".

Già perché da aprile scorso sono proprio i vigli del X Mare che si stanno occupando della grande arteria che, insieme alla via del Mare e alla via Ostiene, collega Roma con il litorale in entrambi i sensi di marcia. Un ulteriore aggravio di competenze, senza fondi per gli straordinari e con la beffa dei pochi agenti che lavorano su Ostia e nell'entroterra. Tutto è stato deciso in Campidoglio senza valutare la supplica firmata dalla presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo, che più volte ha richiesto rinforzi per i "suoi" vigili senza mai ottenerli

"Ad inizio 2019 avevamo fatto presente, con una lettera indirizzata a Roma Capitale, Comando generale e X Municipio, come il problema rappresentato dalla Colombo non sarebbe stato solo quello delle fluidificazioni, facendo presente come sarebbe stata necessaria una significativa dotazione di mezzi e di personale. L'ufficio infortunistica del gruppo è ormai enormemente sotto pressione, sovraccaricato da una mole non più gestibile di sinistri finiti alla attenzione della Procura. Sinistri che si traducono in indagini e in procedimenti penali, materia che va maneggiata con cura, professionalità e attenzione, non certo a cottimo perché travolti da decine di sinistri e in palese carenza di organico", sottoolineano Paciocca e Venanzoni. 

"Avevamo chiesto, senza risposta, quale studio fosse stato fatto e quali misure fossero state adottate per evitare che la traslazione delle competenze viabilistiche potessero tradursi nel collasso operativo del X Mare. Non si può pensare che un incidente, per il solo fatto di essere imprevedibile come indica la radice semantica del termine, sia qualcosa con cui poter fare i conti senza organizzazione o senza risorse. Vogliamo una sicurezza che sia pianificata, razionale e amministrativamente organizzata", concludono i sindacalisti. 

Un tema che interessa anche Mariacristina Masi, consigliere di FDI del X Municipio: "Abbiamo interrogato il Sindaco sulla decisione di trasferire le competenze della via Cristoforo Colombo dal GIPT al Gruppo Mare e ancora attendiamo una risposta. Avevamo preannunciato che alcune scelte calate dall'alto, senza alcuna considerazione per il territorio, avrebbero portato a un sovraccarico di lavoro in un Municipio che necessitava invece di più supporto. I disagi evidenziati sono il frutto di una politica improvvisata, che non ascolta. Siamo allo sbando, solleciteremo il Sindaco e chiederemo una Commissione ad hoc". E nel frattempo, oltre gli incidenti e le attività anti abusivismo, i vigili si trovano a fare anche da transenne umane in caso di emergenza buche e se salta qualche tombino.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento