OstiaToday

Spiagge, M5S: "Dopo le ruspe del Pd il degrado Capocotta e Castel Porziano"

Il Movimento 5 Stelle alza la voce: "Restano dubbi e incertezze su quello che sarà il futuro di questo tratto di costa e su come i Commissari intendano provvedere a questo ulteriore disservizio per la cittadinanza"

Ancora caos spiagge ad Ostia. Dopo il caso Libera, che ha riconsegnato l'ex Amanusa al Comune di Roma, è il Movimento 5 Stelle a puntare il dito contro la gestione degli arenili di Castel Porziano e Capocotta.

Dopo il clamore delle "ruspe della legalità" targate Pd dello scorso anno, queste spiagge risultano abbandonate ed esposte sine tempore ad un progressivo degrado. "Sono diversi i disservizi, purtroppo, che al momento i cittadini dovranno sopportare.Tra i più importanti notiamo la mancanza di pulizia dell’arenile, cosparso di rifiuti lasciati dagli incivili e quelli portati dalle mareggiate invernali, la mancanza di servizi igienici e il servizio di salvataggio", sottolinea il Movimento 5 Stelle Municipio X in un nota .

Il tratto di litorale in questione comprende l’oasi naturalistica di Capocotta e le spiagge libere di Castel Porziano, chilometri di costa frastagliati da dune e macchia mediterranea che andrebbero preservati e curati con il massimo rispetto e attenzione e non abbandonati.

"La procedura che pone maggiori garanzie è senza dubbio quella di un bando europeo ma, giunti ormai a pochi giorni dall’inizio della stagione balneare, possiamo affermare con certezza che i tempi siano ormai scaduti e che i milioni di fruitori di quel tratto di arenile dovranno pagare a proprie spese la malapolitica che ci ha governato in tutti questi anni", sottolineano i pentastellati.

"Restano dubbi e incertezze su quello che sarà il futuro di questo tratto di costa e su come i Commissari Municipali intendano provvedere a questo ulteriore disservizio per la cittadinanza. - conclude il M5S - A pagarne le conseguenze saranno sempre e solo i cittadini grazie all'eredità lasciataci delle precedenti amministrazioni ed al ricordo di un presidente municipale prima dimessosi e poi raggiunto da un' ordinanza di custodia cautelare per gravi reati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Roma assume, 1512 i posti a disposizione: ecco il concorsone

  • Blocco traffico, a Roma diesel fino a Euro 6 vietati anche venerdì 17 gennaio

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

Torna su
RomaToday è in caricamento