OstiaToday

Ostia, consiglio infiltrazioni criminali: l'Udc chiede fatti non parole

"Bene il consiglio straordinario sulla sicurezza, chiesto e ottenuto dal nostro consigliere Paletta", dichiara Onorato. "Maggiore controllo delle forze dell'ordine", chiede Paletta

Si è svolto al Municipio Roma XIII il Consiglio straordinario sulle infiltrazioni criminali nel tessuto economico del territorio. Hanno partecipato il
Sottosegretario al Ministero dell'Interno Alfredo Mantovano e il Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro.

“Bene il consiglio straordinario sulla sicurezza, chiesto e ottenuto dal nostro consigliere Paletta. Conferma quello che sosteniamo da tempo: le infiltrazioni di criminalità organizzata nel XIII Municipio ci sono e serve un concreto intervento per combatterle, al contrario di quanto hanno sempre affermato il Presidente Vizzani e l’assessore al Litorale Bordoni, che continuano a fare orecchie da mercante”. Lo afferma in una nota Alessandro Onorato, capogruppo Udc in Campidoglio. “Da Ostia passando per l’Infernetto – prosegue Onorato - fino a tutto l’entroterra si moltiplicano gli episodi di furti, incendi dolosi, rapine e aggressioni. Bene quindi le rassicurazioni del Prefetto Pecoraro sull’incremento delle forze dell’ordine a Ostia. Adesso aspettiamo di vedere più volanti nelle strade del territorio, così come chiediamo la massima attenzione nel prossimo bando del Municipio per l’assegnazione delle spiagge libere, dove la possibilità di infiltrazioni criminali è molto alta”.

"Ringrazio il Sottosegretario Mantovano per voler dedicare d'accordo con il Prefetto una riunione del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza specifico su Ostia" dichiara Angelo Paletta, consigliere UDC al Municipio Roma XIII. "Ringrazio specialmente il Prefetto di Roma - prosegue Paletta - per
l'annunciato aumento degli operatori di polizia sul territorio del XIII Municipio che avverrà già a partire dai prossimi arruolamenti". "Il maggiore controllo del
territorio da parte delle forze dell'ordine - rilancia Paletta - unito alla collaborazione con la Camera di Commercio sono certamente ulteriori strumenti di contrasto alla criminalità organizzata". Gli interventi dei consiglieri municipali dell'opposizione e della maggioranza hanno tracciato il solco del dibattito. "Riciclaggio, attività commerciali di copertura, usura, droga e prostituzione - afferma Paletta - sono il mix di ingredienti che affliggono il nostro territorio: speriamo che l'arrivo del personale promesso dal Prefetto di Roma sia sufficiente ad aiutare concretamente le attuali forze in campo per fronteggiare meglio le organizzazioni criminali". Un altro intervento ha segnato il dibattito di stamattina: "La visione strategica del Sottosegretario Mantovano dei presidi romani - conclude Paletta - va nella giusta direzione: chiuderne alcuni al centro e spostarli in periferia".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

Torna su
RomaToday è in caricamento