OstiaToday

Picchiata in auto dal compagno, i figli in lacrime vedono la scena

I Carabinieri intervenuti hanno cercato di consolare i bambini per poi arrestare l'uomo violento

Ha aggredito in auto la sua compagna. E' successo all'Infernetto dove i carabinieri della Stazione di Casal Palocco hanno arrestato ieri un 43enne del luogo con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, in via Francesco Cilea, i militari hanno notato dei movimenti anomali in un'auto in sosta e dopo essersi avvicinati per meglio controllare cosa stesse accadendo, si sono accorti che l'uomo - seduto al posto di guida - stava aggredendo fisicamente la compagna che gli sedeva accanto.

A quel punto i Carabinieri hanno aperto lo sportello del veicolo e bloccato l'esagitato, notando che sui sedili posteriori erano presenti anche due bambini spaventati e in lacrime.

I militari hanno cercato di consolare i bambini, poi hanno accertato che l'uomo aveva aggredito la compagna - una 35enne originaria della Lettonia - nel corso di una lite scoppiata per futili motivi, come già capitato in altre occasioni.

Il 43enne è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Regina Coeli. La donna, che ha rifiutato le cure dei sanitari, si è allontanata in compagnia dei figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento