OstiaToday

"40 nuovi immigrati nel centro dell'Infernetto": tensione tra i residenti

Torna l'allarme immigrati in via Salorno, nel centro Le Betulle. Già negli ultimi due anni si erano creati momenti di tensione con i residenti scesi in piazza a protestare

Torna "l'allarme immigrati" nel centro in via Salorno all'Infernetto. Circa 40 persone, quasi tutti uomini adulti, due notti fa sono arrivati nel centro Le Betulle, in passato struttura destinata a centro Alzheimer inaugurato a marzo del 2014.

Una storia vecchia di due anni con tanta tensione che i residenti credevano di aver gettato alle spalle. Già a fine 2014 gli occupanti furono, infatti, portati nel centro suscitando le ire dei cittadini. Poche settimane dopo, poi, ci fu una rissa tra gli occupanti armati di bastone e ben sei feriti. Le persone, successivamente, furono portati via anche perché poco distante c'è un altro centro, quello in via Porrino.

Le proteste dei residenti però continuarono. A scendere in campo, in prima linea, ci fu anche l'eurodeputato della Lega Nord, Mario Borghezio che sfilò insieme a CasaPound per dire "no al centro di accoglienza all'Infernetto". Una situazione, tuttavia, che potrebbe ripetersi anche ora. 

"Gli occupanti sono tutti uomini adulti. - commenta in una nota Luca Marsella, responsabile di CasaPound Italia nel X Municipio di Roma - Non sarà certo il buonismo dei grillini che governeranno Roma a dare risposte sull'emergenza immigrazione e per questo siamo già pronti ad una nuova mobilitazione con i residenti, considerando che a poche centinaia di metri da via Salorno c'è già il centro d'accoglienza di via Porrino e ciò oltre ad essere inammissibile non è previsto dalla legge. All'Infernetto servono servizi, scuole, interventi contro gli allagamenti, strade asfaltate e non certo altri clandestini".

Sul posto anche i rappresentanti di Fratelli D'Italia: "Abbiamo provato a chiedere informazioni agli operatori ma non ci è stato fornito alcun dato se non che tale sistemazione è stata autorizzata dal Prefetto. Abbiamo raccolto la testimonianza degli abitanti della zona, che si dicono preoccupati per la possibilità di rivivere scene già viste". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Tragedia sfiorata sul raccordo: ubriaco contromano provoca incidente, 5 feriti

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento