OstiaToday

Ostia, aggredita fuori la stazione e rapinata all'alba. "E' stato l'emulatore di Joe Cappuccio"

Il fatto è avvenuto a pochi metri dalla stazione Stella Polare dove, già in passato, ci furono fatti analoghi. Sulla vicenda indagano i Carabinieri

Ancora una donna vittima di una aggressione con rapina ad Ostia. E' successo a pochi metri dalla stazione Stella Polare della Roma Lido dove un uomo con il volto travisato ha aggredito una donna di 57 anni per poi rapinarla. La vittima, medicata all'ospedale Grassi di Ostia, ha riportato ferite guaribili in sette giorni e denunciato l'episodio ai Carabinieri. 

I fatti. L'aggressione, secondo quanto raccontato dalla 57enne, è avvenuta intorno alle 6:40 di giovedì 16 maggio. La donna stava camminando verso la stazione quando, all'altezza del civico 55 di viale Capitan Casella, è stata aggredita da un uomo con cappuccio sulla testa.

L'aggressore, con una bottiglia di vetro, ha colpito la vittima alla testa quindi le ha scippato la borsa ed è scappato scavalcando la siepe del comprensorio di case popolari, attraversando il cortile e dirigendosi poi verso il centro da via Adolfo Gregoretti

Ad allertare le forze dell'ordine sono stati alcuni passanti. Il malvivente, sentitosi braccato, ha poi lasciato in terra la borsa portando via solo il denaro e il telefonino della vittima. 

Intorno alle 12 di ieri, la donna ha quindi sporto denuncia presso la caserma di via dei Fabbri Navali. Sia la descrizione che lo scenario ricordano il racconto che Maria, nome di fantasia, face a RomaToday

Lei, lo scorso dicembre, era stata una delle vittime del famigerato Joe Capuccio, un 42enne romano poi arrestato dai Carabinieri dopo una indagine. Gli inquirenti smentiscono che i due rapinatori siano la stessa persona ma il modus operandi è lo stesso e non è escluso che possa trattarsi di un emulatore come già successo lo scorso aprile. I residenti, che hanno paura si tratti proprio di un rapinatore seriale che imita Joe Cappuccio, chiedono più controlli nel quartiere.

"È frustrante apprendere dell'ennesimo caso di criminalità avvenuto a Stella Polare, dove abbiamo manifestato chiedendo il ripristino del presidio di sicurezza e più controlli proprio lo scorso aprile. - commenta la capogruppo della Lega nel X Municipio Monica Picca - Abbiamo anche già suggerito a Raggi e Di Pillo di sfruttare le risorse messe a disposizione dal Ministro Salvini per la tutela del territorio, ma non siamo stati ascoltati. Ora l'ennesimo episodio criminale che conferma che avevamo ben ragione a chiedere più sicurezza. Speriamo che almeno questa sia la volta buona, per chi amministra questo territorio, per comprendere che forse è il caso di muoversi con urgenza. Purtroppo però dubitiamo fortemente che questo accadrà mai".

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Immunoterapia contro il cancro, messo a punto nuovo farmaco da ISS e Sant'Andrea di Roma

  • I migliori mercati (di frutta e verdura) di Roma

I più letti della settimana

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

Torna su
RomaToday è in caricamento