OstiaToday

Elezioni Ostia, Ciocchetti: "Pronto a candidami come presidente del X Municipio"

Il coordinatore regionale di Direzione Italia: "Centrodestra scelga presidente riconosciuto da tutti"

Continua l'avvicinamento al 5 novembre, data delle elezioni del X Municipio. Le elezioni di Ostia saranno "una prova per l'unità del centrodestra anche in vista delle elezioni regionali e politiche", ne è sicuro Luciano Ciocchetti, coordinatore regionale di Direzione Italia. Il centrodestra, però, ancora non ha un candidato con Mariacristina Masi (Forza Italia) e Monica Picca (Fratelli d'Italia) che si contendono un posto. 

Ciocchetti, già deputato e consigliere comunale di Roma, sembra non aver gradito la mancata inclusione nel confronto politico del centrodestra in corso in queste ore per la scelta di un candidato presidente nel X municipio di Roma, quello di Ostia, al voto il 5 novembre: "Occorre rimanere uniti e con un candidato presidente riconosciuto da tutti. Io candidato? Se non si troverà un accordo programmatico presenteremo una nostra candidatura, mia o di Ignazio Cozzoli", dice all'Agenzia Dire.

"Noi come Direzione Italia, siamo nel centrodestra convintamente e quindi lavoriamo per costruire unità. Purtroppo vediamo che da parte degli altri soggetti, anche quelli più grandi del centrodestra romano e di Ostia, si procede invece per egoismi personali senza individuare un percorso comune, sia programmatico che nell'individuazione di un candidato presidente". 

"Vorrei capire dunque quali sono le scelte programmatiche. Chi è d'accordo alla ristrutturazione della Roma-Lido in project financing? Chi è d'accordo a completare le complanari sulla via Cristoforo Colombo? Bisogna fare un accordo con i balneari, il mondo turistico e riqualificare il lungo mare. A Ostia - ha aggiunto Ciocchetti - serve un candidato che possa essere rappresentativo di questo programma e quindi la possibilità di fare una scelta che non sia solo legata ai candidati emersi e proposti in questo momento da Forza Italia e da Fratelli d'Italia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Noi non abbiamo nessun problema con nessuna delle candidate - ha specificato - riteniamo però che il metodo che si sta portando avanti è un metodo sbagliato. Anche ieri gli amici di Fratelli d'Italia hanno convocato una riunione in cui erano presenti solo quelli di Forza Italia e Noi con Salvini, senza invitare le altre componenti del centrodestra. Credo che sia un modo sbagliato di procedere è un modo che non porta all'unita' ma porta alla divisione". "Se non si trovasse un accordo su queste questioni, ci porremo il problema di un'eventuale nostra candidatura a presidente, o mia o di Ignazio Cozzoli", ha quindi concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

Torna su
RomaToday è in caricamento