OstiaToday

Ostia, Ciak si Vola: al via le proiezioni dei film presenti nel libro

Ciak si Vola è la storia dell'aeroporto di Fiumicino e le sue storie di cinema (2015, ed. Il Librario), scritto dal giornalista Giulio Mancini, appassionato di cinema e di storia del litorale romano

Una serie di date ricche di cinema quelle che si prospettano per il litorale romano con la rassegna cinematografica “Pane, film e fantasia”. Per la prima volta, a Ostia Antica il cinema verrà servito a tavola, con quattro date dedicate agli appassionati cinefili nelle quali con la formula “cena + cinema” si assisterà alla proiezione di alcune delle pellicole che hanno fatto la storia del cinema.

I film che verranno proposti sono stati selezionati tra quelli presenti nei libri di Giulio Mancini Ciak si vola e Ostia set naturale. Due volumi interamente dedicati al cinema. Uno riguardante i film che sono stati girati in parte all’aeroporto di Fiumicino, l’altro quelli ai quali fa da sfondo il mare di Roma. 

Alle serate sarà presente l’autore, Giulio Mancini, che presenterà, commenterà e illustrerà i film oggetto delle proiezioni, arricchendo la serata con contenuti inediti.

I quattro film selezionati per la rassegna “Pane, film e fantasia” curata dallo stesso autore, sono commedie leggere dall’inconfondibile stile italiano, che ripercorrono la storia del cinema – e del litorale romano – dagli anni ’50 fino ai giorni nostri. 

Da Alberto Sordi in Un americano a Roma (1954) e La mia signora (1964), passando per Carlo Verdone in Troppo forte (1986), fino ai più recenti Enzo Slavi e Maurizio Battista in Una cella in due (2011).

L’appuntamento è alle 20.30 al ristorante “al Bajniero” (via Felice Caronni, 79/81 – Ostia Antica; tel. 065657043). Le proiezioni avranno inizio alle 22.00. Si parte il 25 Febbraio con “Un americano a Roma”, il 3 Marzo sarà la volta de “La mia signora”, il 10 marzo toccherà a “Troppo forte” e il 17 marzo la rassegna si concluderà con “Una cella in due”.

Proiezioni ma non solo. Il 19 Febbraio alle 18.30 presso il Minimarket del Libro (via Cesare Laurenti, 54 – Ostia; tel. 065681430) il cinema entra in libreria, con una doppia presentazione. L’autore, infatti, presenterà i due volumi parlando del cinema passato per il litorale romano e per l’aeroporto di Fiumicino.
 
CIAK SI VOLA – La storia dell’aeroporto di Fiumicino e le sue storie di cinema (2015, ed. Il Librario), scritto dal giornalista Giulio Mancini, appassionato di cinema e di storia del litorale romano, è dedicato alla riscoperta dell’aeroporto di Fiumicino, al suo rapporto con la settima arte che ne racconta la storia. Il libro documenta ben 80 film, con immagini tratte dalle pellicole e foto dirette dei personaggi nello scalo.

OSTIA SET NATURALE – Luoghi e magie del cinema sul litorale romano (2014, ed. Il Librario), scritto dallo stesso autore, rappresenta una sorta di guida alla storia del Lido attraverso i film che lo hanno voluto da sfondo. L’autore ha contato, documentato fotograficamente e descritto circa 130 pellicole che hanno una o più scene girate a Ostia. Una realtà storica che fa del Lido, probabilmente, la seconda location d’Italia dopo Roma per numero di film.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Far west a Marconi: in fuga su uno scooter sparano contro la polizia

  • Cronaca

    Ostia: la passeggiata in pineta diventa un incubo, 14enni rapinati e pestati dal branco

  • Incidenti stradali

    Incidente via di Boccea: si scontrano taxi e scooter, morto un 43enne

  • Cronaca

    Notte di fuoco a Borghesiana, incendio in un locale sulla via Casilina

I più letti della settimana

  • L'Atac sospende Micaela Quintavalle: la pasionaria paga l'intervista a le Iene

  • Eventi nel week end a Roma: strade chiuse e deviazioni sabato 19 e domenica 20 maggio

  • Incidente via di Boccea: si scontrano taxi e scooter, morto un 43enne

  • Omicidio Ostia, per i medici era infarto e non aggressione. "Milon è stato ucciso due volte"

  • Notte dei musei a Roma: sabato 19 maggio l'arte resta accesa

  • Soffocato da un wurstel: muore bambino di 4 anni, dopo 5 giorni il piccolo Davide non ce l'ha fatta

Torna su
RomaToday è in caricamento