OstiaToday

Capocotta, i gestori dei chioschi: "Siamo di nuovo aperti. L'estate è salva"

A seguito della verifica degli adeguamenti disposti per i chioschi del litorale di Capocotta, il Municipio X ha dato il nulla osta alla riapertura del Mediterranea, del Mecs e di Dar Zagaja

La spiaggia Capocotta, il tratto di arenile tra Ostia e Pomezia, è aperta e la stagione estiva è salvaUna notizia che già vi avevamo dato e che, nei giorni scorsi, è divenuta ufficiale. Il via libera è arrivato dagli uffici del X Municipio che ha autorizzato, ai chioschi che avevano provveduto all'autodemolizione delle strutture abusive, la riapertura. 

Si tratta del Mediterranea, del Mecs e di Dar Zagaja. "Grazie all’accordo stabilito tra i gestori dei chioschi del litorale di Capocotta e le autorità commissariali ed amministrative del X Municipio, è stato sventato il rischio che questa meravigliosa spiaggia rimanesse terra di nessuno, come è avvenuto in questi ultimi quattro mesi di chiusura delle strutture di balneazione", ha dichiarato Claudio Presutti, presidente del Consorzio Cinquespiagge.

I chioschi, che sono autorizzati ad essere aperti fino al 30 settembre, dovranno garantire i servizi alla balneazione: bagnini, servizi igienici, pulizia dell'arenile‎, noleggio lettini e bar. 

"Siamo felici di poter essere ancora qui, a testimonianza della riconosciuta qualità dei servizi resi nel tempo, della correttezza dimostrata dai gestori nell’affrontare questi mesi di polemiche e dello spirito di collaborazione, ispirato alla trasparenza verso l’autorità commissariale ed amministrativa – continua Presutti – Sebbene, in passato, questa spiaggia sia stata oggetto di gravi conflitti di competenze e di scelte spesso sbagliate e contraddittorie da parte delle amministrazioni, è necessario guardare al suo futuro. Già in questi primi giorni abbiamo registrato un discreto afflusso di bagnanti. Ci aspettiamo che nei prossimi giorni la notizia della riapertura raggiunga tutti i nostri affezionati frequentatori".

"Lentamente, grazie ad un grande sforzo per riportare pulizia e sorveglianza, anche le dune stanno tornando alla normalità. Qui, più che altrove, il presidio è fondamentale per la tutela ambientale di tutta l'area. – conclude il presidente del Consorzio in una nota – Per questo motivo ci auguriamo che il X Municipio proceda quanto prima alla gara di assegnazione per la gestione delle strutture e ci aspettiamo che anche la nuova Giunta comunale dia l'importanza che merita a questo obiettivo".

A breve apriranno anche Settimo Cielo e Porto di Enea. Discorso diverso per l'Oasi Naturista, la struttura realizzata sulla storica spiaggia riservata ai nudisti: niente dissequestro, ma l'arenile resterà dedicato agli amanti del naturismo.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento