OstiaToday

Castel Porziano, bagni chiusi e spiaggia sporca: dopo le 'ruspe della legalità' è caos

Dopo gli abbattimenti dei chioschi abusivi del 14 aprile la situazione resta piena di incertezze. Per la spiaggia libera, la pulizia e la gestione manca infatti ancora il nuovo bando estivo

Bagni chiusi con scritto sopra la porta "chiamate il sindaco Marino"

L'estate è alle porte, il sole splende sempre di più ma sulla spiaggia libera di Castel Porziano c'è un grosso punto interrogativo che fa ombra e non permettere ai bagnanti di godersi i primi sprazzi di mare. Dopo le demolizioni dei chioschi abusivi del 14 aprile fatte dalle 'ruspe della legalità', come le ha definite il Pd romano, troppi disservizi stanno caratterizzando lo scenario della spiaggia libera a due passi da Ostia.

BAGNI CHIUSI E DETRITI – A segnalare il degrado è il signor Giuseppe che, con un suo reportage, rileva lo stato di una delle spiagge più bella dei romani. Bagni chiusi con scritto sopra la porta "chiamate il sindaco Marino", tettoie dei parcheggi auto inesistenti, detriti ovunque e addirittura una fontanella sulla spiaggia quasi coperta dalla sabbia. "Dove sono finiti i nostri soldi, quelli che servono per i servizi pubblici?", denuncia il cittadino.

ENORMI DISSERVIZI I disservizi, però, non finiscono qui. Lo scorso week-end, per assistere alle riprese del colossal 'Ben Hur' tanti curiosi si sono precipitati in spiaggia salvo poi restare delusi. La sosta selvaggia e l'arenile non ancora bonificato sono sempre più evidenti tra il Primo ed il Sesto Cancello

SERVE IL BANDO ESTIVO - Per la spiaggia libera, tuttavia, resta incerto il futuro della gestione. Il X Municipio, di fatto commissariato, ha annunciato per voce del delegato del sindaco Alfonso Sabella che il bando per l'estate 2015 era stato "fatto male dall'ex direttore del X Municipio Claudio Saccotelli e presentava delle criticità".

Il Comune, adesso, sta cercando una soluzione d'emergenza che potrebbe passare o "attraverso l'affidamento della gestione dei servizi ad Ama o a una riproposizione dello stesso bando, ma migliorato". Del nuovo bando pubblico per la cura dei servizi però manca ogni notizia.

LA RIVOLUZIONE - Si guarda però già al futuro. Per l'estate 2016 Sabella e il Comune sembrano avere le idee chiare: "Dalla prossima stagione estiva avremo un tipo di gestione totalmente diversa della spiaggia, a costo zero per l'Amministrazione e con più servizi aggiuntivi come l'assistenza ai disabili, agli anziani e i mini club per i bambini, almeno uno per chiosco. Ci saranno grandi miglioramenti per Castel Porziano e una manutenzione più adeguata dei servizi igienici". Magari il tutto attraverso un bando europeo ma, nel frattempo, siamo a maggio inoltrato e Castel Porziano e nel caos.


Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Sciopero, mercoledì 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi: tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento