OstiaToday

Ostia, Raggi contestata da Casapound: "C'è un'occupazione con centinaia d'immigrati e voi non fate niente"

Esponenti di Casapound hanno fatto irruzione durante un'assemblea pubblica, contestando la Sindaca. I cittadini presenti hanno reagito invitando gli attivisti ad andarsene

Immagine tratta dal video girato da Casapound

E' durata pochi minuti l'irruzione di Casapound all'assemblea pubblica che venerdì 26 ottobre si è tenuta ad Ostia. Sono però bastati per lanciare messaggi chiari alla Sindaca Virginia Raggi. Ma anche per ricevere un sonoro invito, da parte dei cittadini presenti, a lasciare l'incontro.

L'occupazione dell'ex colonia

"Qui c'è un'ex colonia che è occupata da centinaia di immigrati e lei non fa niente – ha dichiarato, rivolto alla Sindaca, Luca Marsella, consigliere municipale di Casapound – E' un'occupazione con centinaia di immigrati, cosa dobbiamo aspettare, un altro caso Desirèe?" ha aggiunto facendo riferimento alla tragica fine della minorenne di Cisterna, rinvenuta morta in uno stabile di San Lorenzo. "Perchè non interviene? Si mette a fare i post per sgomberare un palazzo dove ci sono 18 famiglie italiane – allundendo all'occupazione di Casapound in via Napoleone Terzo – ed  a Ostia non fa niente". 

La reazione dei cittadini

L'assemblea pubblica però era incentrata su  un tema del tutto differente: la riqualificazione del sistema fognario del litorale. Una questione molto avvertita nella zona, vista anche l'affluenza registrata nella palestra scolastica dove l'appuntamento si è svolto. " La cosa bella è che sono stati proprio i cittadini a reagire e a invitarli ad accomodarsi fuori" sottolineano gli attivisti del M5s di Roma. Gli stessi sulla loro pagina facebook, hanno postato anche il video della reazione. "Andate fuori" viene scandito da alcuni dei presenti, all'indirizzo di Casapound. "Vi siete portati la claque" ha replicato un'attivista che ha accompagnato Marsella nell'irruzione, prima di lasciare definitivamente la palestra.

La coda polemica

"La Sindaca non ha saputo rispondere alle nostre domande" ha poi commentato l'attivista della tartarugafrecciata sul proprio profilo facebook. "I cittadini si sono ribellati alla prepotenza di chi si oppone al confronto democratico ed hanno indotto quelli di Casapound ad andare via - hanno indirettamente risposto i grillini, usando lo stesso social network -  Proprio come noi stiamo costringendo gli Spada ad andare via dalla case che occupano illegalmente da decenni".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • Fuori casa pound dalla palazzina occupata dal 2003, mi date il voltastomaco neofasciscti pieni di escrementi

  • Pavidi smidollati! Dovete discutere con la questura e la prefettura che non controllano il territorio

  • Codardi! Prendetevela con la questura e la prefettura che non fanno controlli e sgomberi.

  • Fuori i 5 stelle dal comune di Roma!

  • Raggi vai a casa!...così va bene?...

  • Ahahahahah! Raggi go home non si può scrivere!...

  • Raggi go home!...????

  • Gli ultimi a parlare

Notizie di oggi

  • Politica

    Pugno duro di Raggi sui demolitori, la nota al Governo: "Norma regionale è incostituzionale"

  • Politica

    Regolamento per il verde, arriva il sì della Giunta. Raggi: "Risultato storico"

  • Cronaca

    Clochard ucciso a corso Italia, investitrice a piede libero. Il giallo del parabrezza sostituito

  • Politica

    Stipendio d'oro (e doppio) per il Capo di Gabinetto: Castiglione guadagnerà 218mila euro l'anno 

I più letti della settimana

  • Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e le fasce di garanzia

  • Centocelle, quartiere sotto shock: 16enne muore in piazza dopo aver bevuto un drink

  • Scontro Raggi Salvini sulla sicurezza, l'ira di Di Maio contro la sindaca: "Per Roma stiamo facendo l'impossibile"

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 13 gennaio

  • A Roma giovedì 17 gennaio 2019 doppio sciopero: le motivazioni dei sindacati

Torna su
RomaToday è in caricamento