OstiaToday

Ostia, beach soccer: Terracina vince anche la Supercoppa

La squadra pontina batte in finale il Milano per 6-4 centrando la storica tripletta: Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa. Sugli scudi Bruno Xavier autore di quattro reti

Non c’è due senza tre, il Feragnoli Terracina dopo la Coppa Italia e lo Scudetto si è aggiudicata anche la Supercoppa di Lega Enel battendo Milano per 6-4. Una sfida che è stata la fotografia sfavillante di un sogno che si è avverato, la partita perfetta come coronamento di una stagione esaltante dei laziali. Più che una gara è stata una sorta di catarsi, il passato contro il futuro, il Feragnoli Terracina già scudettato con la coppa di questa stagione in bacheca ha tolto l’ultimo trofeo ai meneghini proprio nello scontro diretto. Da un triplete all’altro il destino si è divertito a giocare con queste due squadre, più che una finale è stato un vero e proprio passaggio di consegne. I protagonisti sulla sabbia dell’Hakuna Matata Beach Stadium di Ostia sono stati sempre gli stessi, su tutti il campione brasiliano Bruno Xavier che ha firmato uno splendido poker. Ma è tutta la squadra pontina ad aver dato una prova di forza notevole, stavolta senza rimonta risparmiando così il cuore dei tifosi. Una partita che ha riassunto tutte le qualità della squadra di Del Duca, le geometrie di Feudi e Francois, le parate impossibili di Spada, i colpi di genio di Bruno Xavier, i guizzi di Palmacci, l’esplosività di Juninho, la forza e il talento, di Stankovic per finire con D’Amico e Frainetti sempre utili alla causa. Milano ci ha provato, le assenze dei vari Benjamin, Bruno, Nico e Ahmed si sono fatte sentire ma i ragazzi di Panizza hanno tenuto botta soprattutto con il campione spagnolo Amarelle oggi ispiratissimo. Non è bastato, troppo grande la voglia del Terracina che dopo tanto digiuno fa una scorpacciata di trofei. Anche questa finale è stata spettacolare, un misto ineguagliabile di logica e follia, gli aspetti che rendono il beach soccer così accattivante e amato dalla gente. Il Beach Soccer piace perché unisce fatica e divertimento in un’alchimia perfetta, sono questi gli ingredienti che animeranno il Mondiale organizzato per la prima volta in Italia, a Marina di Ravenna dall’1 all’11 settembre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento