OstiaToday

Roma-Lido, stazioni Acilia Sud e Tor di Valle: cantieri a rischio sospensione

Il Coordinamento Comitati Entroterra  X Municipio e il Comitato Pendolari Roma Lido si rivolgono ad ATAC SpA ed alla Regione Lazio per avere chiarezze sul futuro dei lavori

La stazione di Acilia Sud della Roma-Lido potrebbe non essere pronta per dicembre, nonostante i proclami. Sorte simili che tocca anche Tor di Valle dove il lavori di riammodernamento dello scalo vanno a rilento.

A denunciare la vicenda sono i Coordinamento Comitati Entroterra X Municipio e il Comitato Pendolari Roma Lido: "ATAC , società appaltante dei lavori nei cantieri delle stazioni Acilia Sud Dragona e Tor di Valle della ferrovia Roma Lido, sembrerebbe non aver ancora corrisposto quanto dovuto ad Italiana Costruzioni SPA (società appaltatrice) che ha intimato, con formale comunicazione del 1 Agosto 2017, lo stop totale dei lavori entro il prossimo 21/8/2017 se le somme dovute non saranno liquidate entro i prossimo 20 agosto".

Ma già da settimane nei cantieri non c'è segno di vita. La Regione, incontrata solo due settimane fa dai pendolari, sull'argomento aveva dato rassicurazioni. ll Coordinamento Comitati Entroterra  X Municipio e il Comitato Pendolari Roma Lido si rivolgono
così ad ATAC SpA ed alla Regione Lazio, cui spetta rispettivamente il versamento e lo stanziamento delle somme, per chiedere "lo sblocco immediato dei pagamenti, ma anche al Comune di Roma che aveva rassicurato la cittadinanza lo scorso maggio, a valle di una commissione congiunta LLPP e mobilità, sul termine dei lavori entro l’anno e aveva preso l’impegno di un nuovo incontro – anche con il Dipartimento SIMU, per affrontare lo spinoso problema della realizzazione delle opere di collegamento con la nuova stazione di Acilia Sud Dragona, prima dell'estate".

"La gravissima condizione economica in cui versa ATAC, nonostante le rassicurazioni dell'Assessore Meleo e della Giunta Raggi, non lascia presagire nulla di buono. Pochi mesi fa, durante la Commissione Congiunta Lavori Pubblici e Mobilità, erano state fornite a piene mani rassicurazioni sul fine lavori per la Stazione di Acilia Sud. - commentano Marco Possanzini e Eugenio Bellomo di Sinistra Italiana X Municipio - E' del tutto evidente che dalle parole, dalle rassicurazioni, sia necessario passare a fatti concreti. Chiediamo alla Giunta Raggi un impegno concreto e che venga fatta chiarezza sulle opere di collegamento, il celebre ponte ciclopedonale, argomento spinoso che questa maggioranza preferisce evitare, ma che per noi è di rilevante importanza in quanto, senza queste opere, la Stazione sarà totalmente inutile visto che più di 30 mila persone non sapranno come raggiungere fisicamente l'ingresso della Stazione stessa".
 
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

  • Fiocco viola e messaggi su schermi: Atac ricorda Sophia, figlia di un dipendente morta dopo una malattia

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

Torna su
RomaToday è in caricamento