mercoledì, 17 settembre 17℃


Acilia, 18enne pusher arrestato in piazza Eschilo

Un giovane pusher è stato colto sul fatto ieri mentre vendeva maijuana al suo 'cliente' denunciato poi da Carabinieri di Acilia

Lorenzo Nicolini 20 giugno 2012

E’ successo verso la mezzanotte di ieri in piazza Eschilo quando i Carabinieri della Stazione di Acilia, già da alcuni giorni, stavano monitorando gli spostamenti di un 18enne, B.A., incensurato, il quale tutte le notti era solito intrattenersi per molte ore sulle panchine del giardinetto del piazzale dove si incontrava con altri suoi coetanei. Ieri sera i militari hanno deciso di vederci chiaro ed hanno organizzato un servizio di osservazione in abiti civili a pochi metri dalla zona.

Annuncio promozionale

Intorno alla mezzanotte, i militari dell’Arma hanno notato il giovane che, dopo aver confabulato con un suo coetaneo, si è allontanato insieme a lui verso un angolo più buio del giardinetto per consegnargli un pacchettino, ricevendo in cambio una banconota. I Carabinieri hanno deciso di intervenire, perquisendo entrambi i ragazzi. Per B.A. sono scattate la manette ai polsi poiché trovato in possesso di alcune dosi di marijuana già confezionate e pronte per essere vendute. Il suo 'cliente', invece, è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di ''assuntore di droghe''. Il pusher sarà giudicato questa mattina con rito direttissimo nelle aule del Tribunale di Roma: dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Acilia
arresti
droghe
moby

Commenti