OstiaToday

Acilia, il Codacons denuncia: “sicurezza stradale a rischio”

L'avvocato Pignoloni a Romatoday: “In tutta il XIII municipio la segnaletica stradale è insufficiente, scarsi controlli e assenza di vigili sulle strade. In caso di incidente invitiamo i cittadini a presentare ricorso al Comune”

Il Codacons, a seguito delle numerose segnalazioni ricevute dai cittadini, torna sul tema della sicurezza stradale ad Acilia e in tutto il XIII municipio e lo fa schierandosi al fianco dei cittadini per eventuali ricorsi contro il Comune.

“Tempo fa” spiega il vicepresidente del Codacon Giovanni Pignoloni,  “avevamo denunciato come la zona fosse a rischio per pedoni e automobilisti, e come non fosse garantita adeguata sicurezza stradale nell’intero municipio. A distanza di mesi nulla è cambiato e i problemi per gli utenti della strada si sono accentuati”.

Al Codacons di Acilia tante sono le segnalazioni giunte. “Ad Acilia, ma anche all'Infernetto, Ostia Antica, Dragona, Dragoncello, Villaggio San Francesco”, spiega Pignoloni, la segnaletica orizzontale e verticale è assolutamente insufficiente, le strade sono piene di buche e i marciapiedi scarseggiano. La conseguenza è che i pedoni sono costretti a camminare sulla carreggiata mentre le auto sfrecciano a pochi centimetri”.

  Raramente si vedono pattuglie di vigili urbani in servizio
 
Il Codacons dencuncia anche la presenza di automobili parcheggiate sui marciapiedi e in doppia fila. “I controlli sono inesistenti” spiega il vicepresidente,”i limiti di velocità quasi mai rispettati, e raramente si vedono pattuglie dei Vigili urbani in servizio sulle strade”. Un'ulteriore dimostrazione questa che, come denunciato nei giorni scorsi dall'assessore Onorato, l'organico dei vigili urbani del XIII municipio è ampiamente insufficiente.

“Una siffatta situazione”, prosegue Pignoloni, “incrementa inevitabilmente il numero di incidenti nella zona. Per questo abbiamo deciso di lanciare una nuova campagna in favore dei cittadini del XIII municipio: in caso di incidenti, gli utenti della strada potranno rivolgersi al Codacons per chiedere i danni al Comune, in relazione alla scarsa sicurezza stradale che caratterizza la zona. Se la concausa di un sinistro, infatti, è la carenza di segnaletica o l’assenza di controlli da parte delle forze dell’ordine, allora le istituzioni devono risponderne e risarcire gli utenti. Se non si registreranno miglioramenti nel breve periodo, coinvolgeremo la magistratura capitolina attraverso una serie di esposti e documentazione fotografica”.

Gli eventuali ricorsi però non si limitano al solo XIII municipio. L'associazione dei consumatori infatti invita i comitati cittadini a segnalare all’associazione le strade più pericolose e le situazioni a rischio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento